Mibact cultura sistema museale nazionaleIl Ministero dei Beni culturali e del Turismo ha approvato la rimodulazione del decreto del Mibact del 4 dicembre 2017 con cui veniva definito il programma degli interventi da finanziare con il fondo per il potenziamento della cultura e della lingua italiana all’estero per gli anni 2017-2020. Il programma prevede attività di promozione del cinema, dello spettacolo e dell’arte italiani all’estero. A dicembre il programma approvato prevedeva interventi per un costo complessivo di 19,5 milioni di euro.

I PROGETTI MODIFICATI

Il decreto di variazione pubblicato il 2 marzo prevede la rimodulazione di sei interventi principali più altri vari, ai quali erano stati destinati a dicembre poco più di tre milioni di euro nell’arco dei quattro anni. In particolare vengono assegnati circa trecentomila euro in più al progetto “Italia XXI – Italia in scena a Buenos Aires” che passa da 900mila euro di dicembre al milione e duecentotrentamila euro di adesso. Il progetto “Tempo forte della cultura – Italia e Grecia” perde 30mila euro. “Italia, culture, Mediterraneo” raddoppia la sua dotazione passando da centomila euro a duecentomila. Stessa sorte, ma con importi diversi per il progetto “Mobilità artistica individuale” che passa da cinquantamila euro a centomila. Guadagnano centomila euro quest’anno i “processi di internalizzazione” delle imprese di spettacolo, con particolare riguardo alle startup e alle giovani generazioni creative. Infine la dotazione riservata ad altri progetti minori viene ridotta da 1,3 milioni di euro a 950mila euro nel quadriennio.

Approfondimenti:

Il decreto di variazione del 2 marzo 2018

Il primo decreto di assegnazione delle risorse del 4 dicembre 2018

Rispondi