Venerdì 16 marzo alla Casa dell’Architettura (Piazza Manfredo Fanti, 47 Roma) l’architetto spagnolo Alberto Campo Baeza riceverà il Piranesi Prix de Rome alla carriera 2018, assegnato dal Comitato scientifico del Piranesi Prix de Rome, in collaborazione con l’Ordine degli Architetti Paesaggisti, Pianificatori e Conservatori di Roma e provincia, la Casa dell’Architettura e con il Polo Territoriale di Mantova del Politecnico di Milano. Alberto Campo Baeza nasce nel 1946 a Valladolid e si trasferisce, all’età di due anni, a Cadice. È professore Ordinario di Progettazione nella Scuola di Architettura della Politecnica di Madrid, è stato professore nella ETH di Zurigo, e nella EPFL di Losanna, nell’Università della Pennsylvania a Filadelfia, la Bauhaus di Weimar, nella Kansas State University, nella CUA University di Washington e, nel 2016, nell’Ecole d’Architecture a Tournai in Belgio. Ha tenuto conferenze in tutto il mondo e ha ricevuto numerosi premi come il Torroja per la Caja Granada, il Premio all’Eccellenza Docente dell’Università Politecnica di Madrid.

Le sue opere hanno avuto un ampio riconoscimento: dalla casa Turegano o la De Blas, entrambe a Madrid, fino alle case Gaspar, Asencio y Guerrero, a Cadice, la Caja Granada e il Museo MA, entrambi a Granada, la piazza EntreCatedrales a Cadice e le case Moliner a Saragozza e la Rufo, a Toledo. Apriranno i lavori, portando i saluti, Flavio Mangione, presidente dell’Ordine degli Architetti di Roma e provincia, Luca Montuori, assessore all’Urbanistica Roma Capitale, Luca Ribichini, Sapienza Università di Roma, Romolo Martemucci, presidente emerito Accademia Adrianea, Federico Bucci, Prorettore Delegato del Politecnico di Milano. Alle 16.30 Pier Federico Caliari, presidente Accademia Adrianea presenterà l’Albo d’oro del Piranesi prix de Rome, seguirà la prolusione di Emilio Faroldi, Prorettore Delegato del Politecnico di Milano. Dopo la cerimonia di consegna del Premio alla carriera si terrà la lectio magistralis di Alberto Campo Baeza.

Rispondi