giornata Paesaggio

Si terrà domani a Pescara (alle 17 presso l’Audotorium Petruzzi) il convegno “Centri storici e pianificazione paesaggistica: il punto della questione”, organizzato dalla Soprintendenza archeologia belle arti e paesaggio dell’Abruzzo   in occasione della Giornata del paesaggio indetta dal Mibact. L’incontro pone al centro della discussione le diverse forme di tutela e valorizzazione da attuare nei confronti del vasto patrimonio regionale dell’edilizia diffusa dei borghi, mai sufficientemente salvaguardato in passato dalla pianificazione regionale e da quella a scala locale. L’occasione fornita dalla stesura in corso del nuovo piano paesaggistico consente di valutare strumenti condivisi di salvaguardia e di fornire le basi alle amministrazioni locali, ai tecnici e alla collettività per la stesura e il recepimento di piani particolareggiati di recupero, che guardino ai centri storici non solo come luoghi da conservare per il carico di storia e arte che possiedono, ma anche come volano per un rilancio sociale ed economico della regione Abruzzo.

“In quest’ottica – afferma la Soprintendente Rosaria Mencarelli – compito della Soprintendenza ABAP è quello di affiancare ed indirizzare le istituzioni locali nel processo di definizione del nuovo piano, il cui scopo primario muove dalla necessità di preservare quanto più possibile un paesaggio che non può oltremodo sostenere il quasi sempre incongruo processo di antropizzazione finora subìto”. L’obiettivo è dunque quello di sensibilizzare al tema della conservazione del paesaggio le categorie di professionisti (architetti, geometri, ingegneri) e dei dipendenti pubblici delle varie Istituzioni che a vario titolo si occupano del tema paesaggio.

Rispondi