artlabIl 2018 elegge Palermo a luogo deputato per il lancio della nuova edizione di ArtLab. Territori, Cultura, Innovazione, la piattaforma indipendente italiana dedicata all’innovazione delle politiche, dei programmi e delle pratiche culturali. Promossa dalla Fondazione Fitzcarraldo e giunta alla sua tredicesima edizione, ArtLab approda per la prima volta nel capoluogo siciliano venerdì 23 marzo, portando all’interno di Nuove Pratiche Fest alcuni appuntamenti di approfondimento legati al focus della manifestazione: #festivaltrimenti.

Nello specifico, il workshop “Festival: palcoscenico del cambiamento?”, consentirà di esplorare il proteiforme e magmatico mondo dei festival e la sua capacità di essere portatore di innovazione in termini di creazione artistica, modelli gestionali e organizzativi, modalità di rapporto con il contesto territoriale, sociale e culturale di riferimento, attivazione di nuove modalità di coinvolgimento e ingaggio dei pubblici. Con l’aiuto di esperti provenienti da alcune interessanti esperienze italiane, saranno condotti tre tavoli di lavoro, nel corso dei quali verrà indagato il ruolo dei festival tra innovazione e sperimentazione (Facilitatore: Chiara Organtini – Terni Festival), la relazione tra i festival e i territori (Facilitatore: Settimio Pisano – Primavera dei Teatri Festival) e, infine, i festival tra Audience Development e community building (Facilitatore: Mara Loro – Audience Development Piemonte dal Vivo). Nel corso della giornata, attraverso una modalità laboratoriale, si analizzeranno good practices, worst practices e casi studio finalizzati a presentare e indagare sia logiche di programmazione verticale sia modalità gestionali partecipate e inclusive in cui i confini tra chi produce e chi fruisce si mescolano e si fondono. Ai partecipanti verranno forniti non solo spazi di riflessione e di condivisione, ma anche strumenti ed esempi implementabili nel proprio contesto di riferimento.

I risultati di ciascun tavolo andranno ad alimentare la sessione plenaria pomeridiana “Italia Paese dei festival: quale cultura, quale partecipazione, quale lavoro?”. Quale cultura promuovono i festival culturali, in particolare sul piano delle criticità legate alla divulgazione e ai rapporti di forza che determinano la produzione e la circolazione della cultura? Quali forme di partecipazione si realizzano nei festival culturali? Si confronteranno su questi aspetti – con la moderazione di Ugo Bacchella, presidente della Fondazione Fitzcarraldo – tre figure di rilievo nazionale che si caratterizzano per uno statuto ibrido tra elaborazione teorica e intervento critico: Michelina Borsari, co-fondatrice del Festivalfilosofia, Antonella Agnoli, bibliotecaria, assessore alla cultura del Comune di Lecce e Marco Cassini, editore, curatore dello spazio Superfestival del Salone del Libro di Torino.

Per quanto riguarda ArtLab. Territori, Cultura, Innovazione, la nuova edizione 2018 si snoda su due eventi principali a Milano e Bari–Matera e cinque eventi satellite a Palermo (a Nuove Pratiche Fest), Genova (Suq Genova), Treia (Festival della Soft Economy), Mantova (FATTICULT) e Francoforte (The Arts+), progettati con partner locali e che si svolgono all’interno di manifestazioni culturali radicate nei territori. In occasione dell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale, fil rouge di tutte le tappe 2018 è il contributo delle imprese culturali e creative alla valorizzazione dei patrimoni materiali, immateriali e digitali.

COS’È ARTLAB?

ArtLab è la piattaforma indipendente italiana dedicata all’innovazione delle politiche, dei programmi e delle pratiche culturali, mediante il dialogo strutturato tra gli stakeholder dell’ecosistema creativo e culturale e la contaminazione con altri settori, in una prospettiva internazionale. Si basa su una partnership di oltre 40 reti e istituti culturali, autorità e agenzie regionali e comunali, imprese, fondazioni bancarie, organizzazioni di categoria culturali e creative, università.

Nel 2017, 1600 operatori hanno partecipato alle oltre 50 sessioni di ArtLab in 5 città (Taranto-Matera, Milano, Treia, Mantova). Durante l’evento di Mantova di settembre (“2018 Anno Europeo del Patrimonio Culturale: visioni al futuro”), centinaia di professionisti, ispirati da più di 40 contributi preparatori, hanno redatto un insieme di raccomandazioni per un’azione innovativa per promuovere il patrimonio culturale materiale, immateriale e digitale per il 2018 e gli anni a venire.

CHI È FONDAZIONE FITZCARRALDO?

Fitzcarraldo è una fondazione operativa e indipendente che da oltre 15 anni lavora al servizio di chi crea, pratica, partecipa, produce, promuove e sostiene la cultura. Un gruppo di qualificati professionisti che lavorano con passione in una fitta rete di collaborazioni in tutto il mondo e che svolgono attività di progettazione, ricerca, consulenza, formazione e documentazione sul management, l’economia e le politiche della cultura, delle arti e dei media.

Rispondi