Dorina Bianchi turismo“La promozione della nostra cultura, delle nostre tradizioni e del nostro patrimonio passa anche attraverso le opere cinematografiche.” Lo dichiara in una Dorina Bianchi, sottosegretario al Mibact commentando la presentazione dei candidati ai Premi “David di Donatello” per l’anno 2018.

“Dobbiamo tornare ad essere competitivi in un settore che in passato ci ha visti protagonisti e che ha fatto sognare intere generazioni. I nostri studi cinematografici sono stati scelti dai più grandi registi nazionali e internazionali e hanno accolto star hollywoodiane. Con i film come “Vacanze Romane” il mondo ha conosciuto le strade di Roma per le corse in sella a Vespe e Lambrette di Gregory Peck e Audrey Hepburn e la capitale è poi diventata la meta di molti turisti, perché il cinema è anche questo: amplificatore dell’Italian Style.

L’evento di questa sera premierà le eccellenze del cinema italiano che, ancora una volta, porteranno l’immagine del nostro Paese nel mondo. Sarà questo un veicolo importante per raccontare indirettamente le peculiarità di questa nostra Italia attraverso diverse declinazioni: la famiglia, le tendenze sociali, l’enogastronomia, ma anche le influenze di un determinato clima culturale e quindi dell’Italia che verrà.

E’ infine importante sottolineare – conclude il Sottosegretario – come questa volta l’Oscar italiano avvenga in un contesto decisamente diverso. Come ha ricordato il Presidente Sergio Mattarella e nel ringraziare il Ministro Franceschini per la nuova legge sul cinema e gli audiovisivi, attesa per decenni, ci si attende rinnovato impulso per l’intero settore”.

Rispondi