beni culturali libri antichi ddl concorrenza edizioni nazionaliVia libera dal ministero dei Beni culturali alle nomine di Giovanni Carlo Isaia e Teresa Cammarota rispettivamente a presidente e vicepresidente dell’Accademia di Medicina di Torino. Le cariche hanno una durata di due anni. E’ quanto si legge in un decreto del Mibact firmato dal ministro Dario Franceschini. Il parere del Collegio Romano è previsto dallo Statuto dell’Accademia, che all’articolo 10 recita: “Il presidente ed il vicepresidente sono eletti fra i soci ordinari e la loro nomina è sottoposta all’approvazione del ministero dei Beni culturali”. Il presidente, in particolare, “tiene i rapporti con il ministero, inviando l’annuale relazione”.

L’Accademia di Medicina di Torino si propone lo studio e la promozione della conoscenza delle scienze mediche ed affini, organizza e padroncina conferenze, convegni, seminari, congressi e corsi di aggiornamento.

Approfondimenti:

Leggi il decreto di nomina del Mibact

Rispondi