mibact collegio romano cultura comitatoVia libera dal ministero dei Beni culturali all’integrazione del Comitato nazionale per le celebrazioni del centenario della scomparsa di Arrigo Boito. I nuovi membri, si legge nel decreto firmato dal ministro Dario Franceschini il 30 marzo, sono: Marco Capra (Università di Parma), Riccardo Ceni (conservatorio “Arrigo Boito” di Parma), Andrea Erri (Teatro “La Fenice” di Venezia), Gianluigi Giacomoni (Fondazione Arturo Toscanini), Pierluigi Ledda (Archivio storico Ricordi), Anelide Nascimbene (Conservatorio “G.Verdi” di Milano), Alessandra Carlotta Pellegrini (Istituto nazionale Studi verdiani) e Mariella Zanni (Comune di Parma-Casa della Musica).

Faranno quindi parte del Comitato Nazionale insieme a Maria Ida Biggi e Mario Frongia della Fondazione Giorgio Cini di Venezia, Emanuele D’Angelo, dell’Accademia di Belle Arti di Bari, Michele Girardi ed Emilio Sala dell’Università degli Studi di Milano, Adriana Guarnieri dell’Università Ca’ Foscari di Venezia e Mercedes Viale, studiosa e storica del melodramma. Per il Comitato è previsto uno stanziamento di oltre 41 mila euro.

La decisione di integrare il Comitato è arrivata dopo la riunione del 25 gennaio 2018 della Consulta dei comitati e delle edizioni nazionali secondo cui “dopo una lunga e articolata disamina della documentazione presentata dall’ente, constata che il programma presentato dal Comune di Parma, come quello proposto dalla fondazione Cini, si delinea adeguatamente ricco e diversificato dal punto di vista scientifico e culturale comprendendo digitalizzazione di documenti, convegni, mostre, concerti. Di conseguenza è opportuno procedere all’armonizzazione dei due programmi celebrativi e all’integrazione del Comitato celebrativo Arrigo Boito con rappresentanti del comitato promotore del Comune di Parma”.

Il Comitato nazionale per le celebrazioni del centenario della scomparsa di Arrigo Boito, proposto dalla Fondazione Cini di Venezia, è stato istituito con decreto ministeriale del 20 dicembre 2017 con il compito di “promuovere, preparare, attuare le manifestazioni atte a celebrare la ricorrenza”. Il 16 gennaio 2018 è stata poi ammessa l’istanza presentata dal comune di Parma per l’istituzione di un Comitato nazionale per le celebrazioni del primo centenario della morte di Arrigo Boito, rendendo così necessaria l’integrazione dei membri dei due Comitati.

Approfondimenti:

Leggi il decreto di integrazione del Comitato nazionale

Leggi il decreto di istituzione del Comitato nazionale

Leggi anche:

Comitati ed Edizioni Nazionali, stanziati circa 519 mila euro per l’anno 2017

Rispondi