Archivisti cultura

Entro il 19 aprile si potrà presentare domanda per partecipare alla procedura di selezione di un incarico di direzione presso l’Archivio di Stato di Pordenone. L’incarico si è reso disponibile “in ragione dell’astensione obbligatoria dal lavoro del funzionario preposto alla direzione” dell’istituto a partire dal 4 aprile 2018. Data “l’urgenza di assegnare il funzionario preposto alla direzione dell’Archivio”, la Direzione Generale Archivi del Mibact ha così deciso di dare il via alla procedura di interpello ponendo una scadenza a così stretto giro. Le domande dovranno essere inviate alla casella di posta elettronica dg-a@beniculturali.it .

Il conferimento dell’incarico avrà durata di tre anni o durata inferiore se coincidente con la data di collocamento in quiescenza del funzionario prescelto. Nella procedura si terrà presente l’interesse pubblico di individuare una risorsa con competenze e capacità professionali specifiche ma anche l’esigenza di assicurare il buon andamento e la piena funzionalità dell’amministrazione.

Nella valutazione delle domande, si considereranno inoltre la complessità della struttura, le attitudini, le esperienze, i percorsi formativi e le competenze scientifiche maturate nel settore archivistico del funzionario. Potranno partecipare alla selezione i funzionari di area terza interessati ma anche coloro che siano già titolari di direzione di Archivio di Stato non dirigenziale, “interessati anche ad un incarico ad interim”. Qualora nell’esame delle candidature, non fosse possibile selezionare un funzionario di area terza a cui affidare l’incarico, la Dg Archivi procederà a selezionare un funzionario archivista di area terza già titolare di sede.

Il decreto di conferimento dell’incarico recherà la valutazione comparativa rispetto alle candidature inviate e le motivazioni dell’affidamento dell’incarico.

Approfondimenti:

Interpello funzionario dirigenziale Archivio di Stato di Pordenone

Rispondi