Ercolano IcomIl Parco archeologico di Ercolano ha pubblicato un avviso pubblico esplorativo per acquisire le manifestazioni di interesse per l’ideazione, rilievi, progettazione esecutiva e realizzazione degli allestimenti temporanei e dell’identità grafica della mostra “L’ebanistica e l’arte dell’arredo ligneo”, da tenersi nel corso del 2018. Nel caso le manifestazioni di interesse siano più di cinque, l’amministrazione sorteggerà tra i partecipanti 5 operatori economici che saranno invitati a presentare un’offerta. L’importo a base di gara è di 143.500 euro.

Questo avviso pubblico ne precede un altro che riguarderà una successiva mostra da allestire sempre nel corso del 2018. Si tratta de “La civiltà del cibo e i piaceri dell’antica tavola nell’antica Ercolano”, organizzata in collaborazione con la Facoltà di Agraria dell’Università Federico II di Napoli da allestire alla Reggia di Portici (del valore di 67.213 euro). Entrambe le mostre si inseriscono tra le iniziative per la ricorrenza dei 280 anni dall’inizio degli scavi ad Ercolano. L’intento è quello di “proiettare all’esterno e verso il futuro i valori culturali tangibili e intangibili del Parco”.

L’ESPOSIZIONE SULL’EBANISTICA AD ERCOLANO

L’esposizione sull’ebanistica dovrà essere allestita nella Villa Campolieto e sarà realizzata in collaborazione con la Fondazione Ville Vesuviane. Esporrà alcuni oggetti “rappresentativi dello straordinario complesso di mobili e manufatti in legno restituitoci dalla città antica, con l’intento di illustrare l’unicità degli arredi ercolanesi e di porre l’accento sui diversi aspetti legati all’arte ebanistica antica”. L’avviso pubblico contiene infine delle precisazioni finali che ricordano come, per garantire i principi di concorrenzialità e di rotazione, gli operatori che saranno invitati a presentare un’offerta per questa esposizione, “non potranno essere inseriti nell’elenco degli operatori economici da sorteggiare per la realizzazione” dell’altra mostra sulla civiltà del cibo ad Ercolano.

Approfondimenti:

Avviso pubblico del Parco archeologico di Ercolano

Programma espositivo per la ricorrenza dei 280 anni dall’inizio degli scavi

Rispondi