C’è tempo fino alle 12 del 7 maggio 2018 per rispondere alla nuova call di FactorYmpresa Turismo, il programma promosso dal MiBACT e gestito da Invitalia che sostiene le imprese e gli aspiranti imprenditori della filiera turistica, con l’obiettivo di far crescere qualitativamente l’offerta e rendere l’Italia più competitiva sui mercati internazionali.

I 20 migliori progetti – si legge sul sito della dg Turismo del Mibact – parteciperanno all’Accelerethon a Napoli il 17-18 maggio e si sfideranno sul tema dell’innovazione del turismo nelle top destination italiane. Una full immersion di 36 ore in cui, 20 startupper lavoreranno insieme a tutor e mentor di Invitalia per accelerare lo sviluppo dei loro progetti in grado di innovare la gestione del turismo nelle grandi città, migliorando le capacità del team di presentarlo a potenziali investitori/partner/clienti.

Smart City (rendere le nostre destinazioni più “intelligenti”), Mobilità (proporre una mobilità più efficiente e sostenibile per l’ambiente e la comunità) e Accoglienza (offrire un’accoglienza sostenibile per la qualità della vita, lo sviluppo economico e il patrimonio) sono i temi sui quali verrà chiesto agli innovatori di lavorare per elaborare proposte in grado di creare valore in una prospettiva di business.

Al termine dell’Accelerathon una giuria nominata dal MiBACT e da Invitalia premierà le 10 migliori startup con un sostegno finanziario: ciascuna di esse riceverà una somma di 10.000 euro da utilizzare per lo sviluppo del progetto imprenditoriale.

Leggi anche:

Mibact, ripartono da Firenze le sfide di FactorYmpresa Turismo

One Comment

  1. Pingback: La Rassegna Stampa di Culturit 30/04/2018 - Culturit

Rispondi