UnescoPubblicato dal Mibact l’avviso pubblico con cui vengono stabilite le modalità e i termini per le richieste di finanziamento a valere sull’esercizio finanziario 2018. Le risorse rese disponibili ammontano 1.136.460,00 euro a valere sugli interventi per i servizi di assistenza ai siti Unesco, oltre a 112.570,00 euro a valere sulle risorse per la tutela e la fruizione dei siti inseriti nella Lista del Patrimonio mondiale” Unesco. Le azioni proposte sono finalizzate a promuovere la gestione, valorizzazione, comunicazione, diffusione e fruizione del patrimonio dei Siti Unesco italiani. Le tipologie di intervento ammesse sono quelle relative allo studio di specifiche problematiche inerenti i siti Unesco, compresa l’elaborazione di piani di gestione; servizi di assistenza e di ospitalità al pubblico; realizzazione di aree di sosta e servizi di mobilità; promozione, tutela e valorizzazione dei siti e degli elementi italiani Unesco.

ENTITÀ DEL CONTRIBUTO

Il contributo finanziario concesso dal Ministero non potrà eccedere il 90% dell’importo totale del progetto presentato. Ogni singolo progetto ammesso può beneficiare di un finanziamento massimo di 100mila euro nel caso di singolo sito Unesco, di 250mila euro nel caso di sito Unesco di tipo seriale o paesaggio culturale, di 80mila euro per ognuno dei siti Unesco coinvolti in un progetto unitario. Saranno finanziati, fino all’esaurimento delle risorse, i progetti utilmente posizionati nelle due graduatorie.

Approfondimenti:

Il testo dell’avviso pubblico predisposto dal Segretariato generale del Mibact

Rispondi