Bandiere UeLa Commissione europea ha presentato mercoledì la sua proposta di bilancio Ue per i prossimi 7 anni, che copre il periodo 2021-2027. Il Cae (Culture Action Europe) accoglie con favore il fatto che la proposta della Commissione europea mantenga il programma Europa Creativa come un programma autonomo, con un aumento del bilancio da 1,4 miliardi di euro (2014-2020) a 1,8 miliardi di euro (2021-2027). “Ciò è particolarmente gradito se si considerano sia lo stress finanziario causato dalla brexit, sia la fusione proposta in precedenza di Europa Creativa con altri programmi nel campo della cittadinanza e dei diritti”.

“Anche se consideriamo il mantenimento del programma e l’aumento del budget come passi importanti, sono necessari ulteriori dettagli legali e di bilancio per comprendere la distribuzione dell’aumento proposto all’interno dei filoni e degli obiettivi della prossima Europa Creativa. Tuttavia, riteniamo che questa cifra sia lungi dall’essere sufficiente a coprire il cronico sottoinvestimento di Europa creativa. È necessario un doppio aumento del bilancio associato al programma per consentire al settore di raggiungere il suo vero potenziale”.

La proposta di bilancio per il periodo successivo al 2020 riconosce inoltre le sinergie tra la cultura e una serie di settori politici, quali l’istruzione, il settore digitale, l’economia e gli investimenti, la ricerca e l’innovazione e la coesione, come auspicato dal Cae, dai suoi membri e da altre voci collettive. “Si tratta – spiegano – di passi positivi verso il riconoscimento del ruolo centrale della cultura in quasi tutti i settori della politica europea. In attesa di ulteriori dettagli che descrivano gli stanziamenti finanziari, incoraggiamo le istituzioni europee a garantire che almeno l’1 per cento di ciascuno di questi settori sia destinato alla cultura. Chiediamo agli Stati membri e al Parlamento europeo di garantire un aumento sostanziale e sostenibile del bilancio per la cultura durante i negoziati futuri. Invitiamo i nostri membri, partner e amici a sostenere un bilancio rafforzato per la cultura e a sostenerlo attivamente a tutti i livelli: nazionale, regionale ed europeo”.

Leggi anche:

Bilancio Ue, Costa: Bene priorità su educazione, cultura e ricerca, ma la proposta CE è troppo poco ambiziosa

Bilancio Ue, per “Europa Creativa” proposto budget di 1,85 mld nel periodo 2021-2027

Cae scrive a Juncker: raddoppiare le risorse per la cultura nel prossimo bilancio Ue

One Comment

  1. Pingback: Bilancio Ue, Cae: bene lasciare Europa Creativa autonoma, ma aumento budget insufficiente - WordWeb

Rispondi