palazzo barberini museiUna sfida a creativi e visionari, per sviluppare un’idea di Museo del Futuro, un museo in cui la tecnologia sia al servizio della creatività, stimolando idee e proposte basate su una piattaforma IoT Accelerator per accrescere la connessione tra persone, opere e museo. Si tratta della Maratona digitale nell’Anno europeo del Patrimonio culturale 2018 lanciata dalle Gallerie Nazionali Barberini Corsini in collaborazione con le imprese componenti il Comitato “Innovazione e Cultura”, istituito dall’Associazione Civita, che hanno condiviso l’idea di sostenere un progetto comune, denominato WeAct3, volto a valorizzare il museo. L’Hackathon WeAct3 comincia oggi e si concluderà il 21 maggio con la premiazione dei tre progetti più innovativi.

LA SFIDA

I progetti dovranno essere inediti e verranno vagliati da una giuria composta da esperti, provenienti da aziende del Comitato di Innovazione e della struttura museale. I partecipanti avranno un tempo di lavoro che coincide con la durata dell’evento di 3 settimane, così strutturate:

  • 7 maggio 2018, ore 10:00 presso Ericsson Telecomunicazioni S.p.A. in Anagnina 203 – Roma
    Attività prevista: presentazione della Maratona Digitale e formazione per l’utilizzo della piattaforma IoT Ericsson
  • 8 maggio 2018, ore 10.00 – presso Galleria Nazionale d’Arte Antica, Via delle Quattro Fontane 13 – Roma
    Attività prevista: visita guidata alle strutture del Museo
  • 8 maggio 2018, ore 15:00 – presso Palazzo Corsini, Via della Lungara 10, – Roma
    Attività prevista: visita guidata alle strutture del Museo
  • 21 maggio 2018, ore 9:30 – presso Sala dei Marmi presso Galleria Nazionale d’Arte Antica, Via delle Quattro Fontane 13 – Roma
    Attività prevista: presentazione dei progetti candidati attraverso una pitch, valutazione e premiazione dei vincitori.

Le tre idee più innovative avranno la possibilità di:
– essere testate sul Museo e sul relativo pubblico, a seconda delle loro caratteristiche, in via sperimentale per 6 mesi, tempo durante il quale potranno essere messe a punto da parte delle stesse startup revisioni e migliorie sulla base di una esperienza reale;
– avere visibilità sul sito Web delle Gallerie e dei partner costituenti il Comitato;
– adoperare gratuitamente la piattaforma IoT Accelerator di Ericsson per 6 mesi

Inoltre solo il primo classificato in graduatoria si aggiudicherà anche un contributo economico di € 3.000,00 (tremila euro), messo a disposizione dall’Associazione Civita.

Rispondi