paesaggio castello-del-catajo colli euganeiLa Carta nazionale del paesaggio è al centro di un importante appuntamento che si terrà martedì 8 maggio a Due Carrare. Alle 18, nelle sale dell’azienda “La Mincana” Dal Martello, sarà presente il Sottosegretario del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Ilaria Borletti Buitoni, che illustrerà i contenuti della Carta nazionale del paesaggio nel corso dell’evento, organizzato dalla Strada del vino dei Colli Euganei e dal Consorzio Terme Euganee. L’incontro è l’occasione per presentare i contenuti della Carta nazionale in uno dei luoghi – l’area del Catajo – che sono diventati un simbolo della battaglia per preservare il territorio: un modo per superare le polemiche dei mesi scorsi e per fare chiarezza su una situazione che diventa paradigma della lotta per preservare il paesaggio.

Quest’ultimo, infatti, va inteso come bene comune assieme ai beni culturali e ambientali che lo caratterizzano. E deve diventare volano di un’economia sostenibile nella quale agricoltura di qualità, arte, cultura e turismo vanno a braccetto. Durante l’incontro si potrà quindi ragionare sui contenuti della Carta nazionale del paesaggio partendo dal vincolo che la Soprintendenza ha posto sulla zona del Catajo e della villa Dolfin-Dal Martello.

Oltre al Sottosegretario saranno presenti i rappresentanti delle categorie economiche e delle associazioni del territorio. Al tavolo dei relatori anche Franco Zanovello, presidente della Strada del vino dei colli Euganei, Umberto Carraro, presidente del Consorzio Terme Euganee, e l’ex parlamentare Giulia Narduolo, che ha svolto un’importante attività di collegamento con il Sottosegretario nel corso degli ultimi mesi.

Rispondi