Roma Vittoriano MuseiConsip ha prorogato i termini di presentazione delle domande relative alla gara indetta per l’“Affidamento in concessione dei servizi di caffetteria, ristorazione e catering presso il Monumento a Vittorio Emanuele II (Vittoriano)”. Il 16 maggio 2018 (precedente termine di scadenza), infatti, è stata riscontrata una possibile anomalia della piattaforma telematica di negoziazione, “potenzialmente idonea a compromettere la corretta presentazione delle offerte. Effettuate le relative verifiche tecniche, è stata confermata la presenza di un malfunzionamento del Sistema che ha comportato l’impossibilità, per alcuni operatori, di caricare l’Offerta Tecnica”. Per questo motivo la ricezione delle offerte è prorogata al 23 maggio, alle ore 12.00, mentre l’apertura delle offerte al 24 maggio 2018, ore 16.00. Gli operatori economici che hanno già presentato offerta, potranno eventualmente ritirare la stessa ovvero procedere alla sua sostituzione.

IL VALORE DEL BANDO

Il valore stimato medio annuo della concessione è pari a 2.680.000,00 euro che, moltiplicato per la durata della concessione fissata in 72 mesi (6 anni), porta ad un valore complessivo pari a 16.080.000,00 euro. Gli importi unitari a base d’asta, che saranno soggetti a rialzo, sono: il Canone di concessione annuo, 80.000,00 euro; la Royalty, 15%, valore percentuale applicato ai ricavi annui delle vendite e delle prestazioni. Saranno esclusi dalla gara i concorrenti che offrano un canone di concessione inferiore all’importo a base d’asta o una royalty di concessione inferiore alla percentuale a base d’asta. Il criterio di aggiudicazione è quello dell’offerta economicamente più vantaggiosa sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo.

L’OFFERTA TECNICA

La proposta tecnico-organizzativa dovrà contenere un progetto di gestione e organizzazione dei servizi, un’offerta gastronomica, un piano per la promozione dei servizi e il progetto di allestimento del locale. I costi della manodopera che la stazione appaltante ha stimato sono pari ad 3.601.087,00 euro calcolati sulla base di: individuazione delle figure potenzialmente necessarie per l’espletamento del servizio; relativa suddivisione in turni (giornalieri e settimanali), in base all’orario di apertura del Museo; applicazione del CCNL di riferimento (CCNL-Turismo), in base al costo orario per tipo di figura professionale e livello; calcolo del costo aziendale annuo.

Leggi anche:

Musei, bando Consip da 16 mln per i servizi museali al Vittoriano

Rispondi