Monica-Barni fotografia“Torna il Pistoia teatro festival, che sviluppa, potenziandolo, il lavoro avviato lo scorso anno con una manifestazione di grande successo”. Lo ha detto l’assessore alla cultura della Regione Toscana Monica Barni, intervenuta alla presentazione del cartellone del festival. “Vorrei sottolineare – ha aggiunto Barni – il clima di collaborazione che si è instaurato con tutte le istituzioni della città e con Fondazione Toscana spettacolo lavorando attorno a questo progetto. Si è creata un’alleanza che ha l’obiettivo di costruire un cartellone sempre più ricco a vantaggio del pubblico, del territorio di Pistoia e dell’intera offerta culturale toscana. Una sua caratteristica è che si conquistano nuovi spazi nella città o si riscoprono spazi ‘vecchi’ e legati alle vocazioni del territorio. Si allarga la manifestazione, coinvolgendo anche realtà fino ad oggi non interessate. Tutti questi sono temi cari alle politiche regionali per lo spettacolo, che siamo lieti di veder sviluppate con grande qualità artistica ed innovativa”.

“Il Pistoia Teatro Festival – si legge in una nota – torna fino all’8 luglio con un ricco cartellone, lungo un mese, pronto ad animare, con 15 spettacoli, 7 diversi spazi teatrali e non (il Deposito Rotabili Storici, la Fortezza Santa Barbara, i Teatri Manzoni, Piccolo Bolognini e Yves Montand, il Funaro Centro Culturale e le neoclassiche “Stanze”, luogo carico di memorie per tanti cittadini di Pistoia) grazie ad una vivace programmazione contemporanea che incrocia teatro, danza e musica, capace di richiamare a Pistoia ed intercettare un pubblico curioso ed eterogeneo”.

Il Pistoia Teatro Festival è promosso da Associazione Teatrale Pistoiese Centro di Produzione Teatrale, con Comune di Pistoia, Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, Regione Toscana, Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, Fondazione Toscana Spettacolo onlus, Associazione Blues In e con il sostegno di Unicoop Firenze.

Rispondi