Il profumo di una giornata che inizia, il sapore di una colazione da gustare sulla terrazza quattrocentesca con vista su Firenze, la scoperta di un patrimonio di arte, storia e memoria. Tutto insieme per un’occasione speciale proposta dal Museo degli Innocenti domenica 10 giugno (alle 10): “Una colazione ad arte”.

L’appuntamento è il primo di una serie che nei mesi di giugno e luglio sarà riproposto con cadenza settimanale da CoopCulture, in collaborazione con il Museo, e consente di vivere un’esperienza sensoriale completa immersa nel racconto di esperti storici d’arte e preceduta da una colazione che prevede un ricco menù fra cappuccino e brioche, thè, bignè assortiti caffè o spremuta. Un’occasione imperdibile, adatta anche per famiglie, per conoscere la storia, l’attività e le opere d’arte custodite agli Innocenti. Il percorso della visita guidata, in italiano o inglese, si articola lungo i tre piani e racconta sei secoli di attività all’insegna della tutela e promozione dei diritti dei minori: dalle biografie dei “nocentini”, i piccoli accolti in passato agli Innocenti, alla Galleria, scrigno di una collezione d’arte che spazia fra le opere di Domenico Ghirlandaio, Piero di Cosimo, Neri di Bicci e Sandro Botticelli, attraverso i due cortili monumentali – il Cortile delle donne e il Cortile degli uomini.

Una colazione ad Arte ha un costo complessivo di 17 euro e comprende l’ingresso al Museo, la visita guidata e la colazione in terrazza. Sono previste agevolazioni con la ‘formula famiglia’, 42 euro per due adulti e due bambini fino a 11 anni, e la ‘formula Noi due’, 32 euro per due adulti.

Rispondi