Nell’ambito del programma Europa Creativa, è stato pubblicato il bando per organizzare e implementare il Premio dell’Unione europea per la letteratura. Lo scopo della call è selezionare un’organizzazione o un consorzio che possa organizzare e attuare il Premio per i prossimi tre anni (2019-2021). Il budget totale per il cofinanziamento per l’edizione 2019 è di 500mila euro. Il lavoro prevede l’organizzazione delle giurie, le selezioni per un massimo di 40 paesi, l’organizzazione di cerimonie di premiazione e di altri eventi, la promozione continua del Premio, dei suoi autori e dei libri vincenti a livello locale, nazionale, europeo e internazionale. La Commissione europea firmerà un accordo quadro di partenariato di tre anni con il candidato prescelto. L’invito – con scadenza il 14 settembre – è aperto a organizzazioni pubbliche o private la cui attività principale si svolge nel campo della letteratura e dei libri e che hanno almeno cinque anni di comprovata esperienza nell’organizzazione di attività ed eventi a livello europeo nel campo della letteratura.

GLI OBIETTIVI

Gli obiettivi del bando sono: assicurare il proseguimento del Premio per il periodo 2019-2021 e consolidare la sua posizione nel settore del libro e tra il pubblico; modernizzare e rafforzare il Premio nel prossimo triennio. Il bando, quindi, selezionerà un’organizzazione/consorzio che può proporre e implementare un modello per l’organizzazione del Premio per i prossimi tre anni; proporre e organizzare annuali cerimonie di premiazione di alta qualità (le cerimonie dovranno mostrare la narrativa contemporanea europea, evidenziare la diversità letteraria e linguistica dell’Europa e promuovere gli autori emergenti europei); creare slancio e interesse assicurando visibilità per il Premio e per i valori che promuove. Ciò include la proposta di piani, metodi e mezzi concreti per le attività di promozione e comunicazione, mirando alla massima visibilità possibile. Sarà importante anche sviluppare e attuare attività di networking e partnership, coinvolgendo gruppi target, promotori, parti interessate e ambasciatori, al fine di assicurare il follow-up a lungo termine e l’impatto sostenibile del Premio.

Per approfondimenti:

Organizzazione e implementazione del Premio Ue per la letteratura: il bando completo

Rispondi