Cibo, musica, cinema e letteratura, in continuo dialogo con lo storico rione Esquilino di Roma per creare una community all’interno di un luogo aperto alla città. La prima edizione di SummerMerulana – la rassegna estiva che si svolgerà negli spazi di Palazzo Merulana – recentemente ristrutturato – sarà tutto questo, una serie di incontri culturali che spaziano tra letteratura, musica (in collaborazione con MaTeMù, per offrire uno sguardo alle note che arrivano da tutto il mondo), cinema (con i film che non escono nelle sale e neppure nelle arene estive), senza dimenticare il gusto e il buon cibo, grazie alle serate gastronomiche realizzate in collaborazione con SlowFood.

Questa prima edizione di SummerMerulana – che si terrà dal 21 giugno al 13 agosto – è il frutto della collaborazione con le associazioni del territorio: CoopCulture, che insieme alla Fondazione Elena e Claudio Cerasi ha dato vita a questo straordinario spazio di arte e cultura, ha raccolto e valutato molte proposte arrivate dal mondo associativo e ha scelto di realizzarne alcune, usando tutti gli spazi del Palazzo, dal Giardino delle Sculture al pianterreno alla Terrazza.

CASUCCIO (COOPCULTURE): PALAZZO MERULANA HUB CULTURALE DEL QUARTIERE E DELLA CITTA’

“La nostra idea è di creare una comunità, un luogo che sia aperto alla città di Roma” ha spiegato Letizia Casuccio, direttore generale di CoopCulture. “Palazzo Merulana ha l’ambizione di diventare luogo di produzione culturale, centro di interesse civico, luogo di eventi che avvicinano i cittadini all’arte. Vuole essere l’hub culturale di quartiere e della città. Lo spazio si presta e il quartiere, ma direi Roma tutta, ha bisogno di un luogo dove incontrarsi e condividere esperienze e progettualità”.

IL PROGRAMMA

La manifestazione si articolerà su cinque filoni: Lettura d’ombra, Viaggi di gusto, Note di notte, Cinema di stelle e Fuoricontesto. Si parte il 21 giugno con il concerto “Armonie Romene” con Lavinia Bocu e Ghenadie Rotari e si chiude il 13 agosto con la Festa di chiusura della rassegna. In mezzo tanti eventi, spettacoli e proiezioni. Tra questi, solo per citarne alcuni, l’appuntamento letterario del 4 luglio con “La verità del Freddo. La storia, i delitti, i retroscena. L’ultima testimonianza di Maurizio Abbatino, capo della Banda della Magliana”; dal 19 al 23 luglio sarà invece protagonista “Effetti collaterali – Il meglio del Fantafest”, con il maestro Ugo Gregoretti che racconterà le sue incursioni nel cinema fantastico; dal 25 al 30 sarà la volta di “Asiatica”, festival del cinema asiatico presentato ogni sera dal direttore artistico Italo Spinelli.

Leggi anche:

Roma, apre Palazzo Merulana: un hub per esporre e produrre cultura

Palazzo Merulana, Gianni Letta: Bene famiglia Cerasi, sono i mecenati moderni che ci piacciono

Palazzo Merulana, Zingaretti: Grande valore di recupero urbano, indica una strada

Rispondi