Chiesa Finale EmiliaL’Arcidiocesi di Modena-Nonantola ha pubblicato un avviso di procedura negoziata per l’affidamento dei lavori di ripristino con miglioramento sismico della Chiesa dei Santi Filippo e Giacomo (Duomo), sita nel Comune di Finale Emilia e gravemente danneggiata durante il terremoto del 2012. Il valore dell’appalto è di 3.678.000 euro. L’urgenza di ricorrere alla procedura negoziata senza bando è dettata dalla necessità di contrarre i tempi dell’intervento di restauro della chiesa e campanile. In base a una perizia condotta sulle strutture, è stato fatto presente che la situazione di degrado è notevolmente peggiorata rispetto a quella del 2012.

Pertanto è stata dichiarata l’estrema urgenza dell’esecuzione dei lavori per non aggravare ulteriormente i danni sia alle parti di finitura ed ai decori sia alle strutture voltate. Inoltre, le strutture lignee installate dai Vigili del Fuoco nel 2012 ed esposte alle intemperie non danno più garanzie prestazionali per cui sono state installate. Infine, la maggioranza dei lavori appartengono alla categoria OS2-A con un importo di € 1.904.612,22 che rispetto all’OG2 hanno maggiormente risentito delle azioni di deterioramento provocate dal sisma e sono state aggravate dalle infiltrazioni d’acqua e dalle infestazione di piccioni sia nella chiesa che nel campanile.

Le domande potranno essere presentate entro il 23 luglio 2018. L’importo complessivo dei lavori è di 3.678.799,44 euro all’interno del quale sono individuabili lavori classificabili nelle seguenti categorie: OG2 – importo stimato lavori: 1.547.337,34; OS2A – superfici decorate e beni mobili storici importo stimato lavori: 1.904.612,22 euro; OS28 – impianti termici e condizionamento – importo stimato lavori: 52.804,09 euro; OS30 – impianti interni elettrici telefonici radiotelefonici: importo stimato lavori 190.057,24 euro.

Approfondimenti:

Leggi la documentazione disponibile

Rispondi