Museo automobile Torino Visita guidataIl Museo Nazionale dell’Automobile di Torino ha pubblicato un avviso al fine di affidare il servizio di visite guidate al percorso museale (collezione permanente e mostre temporanee in programma nel periodo previsto dal contratto). La concessione avrà durata di un anno. Le offerte potranno essere recapitate entro il 5 luglio 2018. I concessionari dovranno presentare due offerte distinte per visita guidata di 60 e 90 minuti in italiano e in altre lingue straniere.

IL MUSEO NAZIONALE DELL’AUTOMOBILE

La visita guidata al percorso museale si inserisce nel più ampio progetto di valorizzazione del Museo e si propone di ridefinire e potenziare il ruolo della didattica museale secondo modalità e percorsi che ne favoriscano una approfondita comprensione e una sua maggior apertura verso l’esterno. L’obiettivo è quello di dare un senso all’importante patrimonio che il Museo ospita, moltiplicandone i significati e inserendolo all’interno di un più ampio contesto socio-culturale: attraverso l’evoluzione dell’auto si possono raccontare mutazioni non solo tecnologiche ma anche sociali, ambientali, urbanistiche e toccare tematiche trasversali quali arte e design, sport e spettacolo, ecologia, pubblicità, moda, musica. Tanti spunti adatti a un pubblico eterogeneo, tanti soggetti da interessi diversi, perché possano trascorrere insieme il loro tempo, ciascuno assecondando le proprie curiosità.

CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO

Il Museo assegna in concessione il servizio di visite guidate al percorso museale (collezione permanente e mostre temporanee in programma nel periodo previsto dal contratto) organizzato a richiesta del Museo. I percorsi guidati saranno erogati a gruppi o a singoli previa prenotazione al Museo. Il servizio sarà rivolto a turisti, scuole, appassionati, club automobilistici e particolari categorie di pubblico. I gruppi comprenderanno un massimo di 30 persone.

La gestione delle attività di guida all’interno del Museo non sarà assegnata in esclusiva al Concessionario. La visita guidata dovrà essere preparata seguendo le indicazioni del Museo. Ad ogni guida verrà dato un testo con le principali informazioni relative al percorso in modo che possa essere fornito un servizio di qualità e standardizzato.

Il servizio di prenotazione/informazione della visita sarà gestito interamente dal Museo e si baserà su orari e disponibilità preventivamente concordate. Il programma delle prenotazioni sarà comunicato al Concessionario attraverso modalità da concordare. Il Museo potrà richiedere delle guide negli orari di apertura al pubblico ma anche in occasione di eventi/convegni o aperture straordinarie in orari serali e di chiusura. Il servizio dovrà essere assicurato in italiano e nelle principali lingue straniere (inglese, francese e spagnolo) con un preavviso di un giorno.

Nelle altre lingue straniere (tedesco, cinese, russo, arabo) con un preavviso di cinque giorni lavorativi. Sarà inoltre giudicata positivamente la possibilità di richiedere una visita nella lingua dei segni.

ADDETTI AL SERVIZIO

Nell’organizzazione e nello sviluppo delle attività il Concessionario dovrà garantire la presenza di personale adeguatamente formato sulla storia del museo, della collezione e nelle discipline afferenti l’ambito museale e informato rispetto ai principi che regolano l’erogazione di servizi al pubblico. Il personale non dovrà essere necessariamente composto esclusivamente da guide turistiche abilitate Il Concessionario, nel termine di 15 gg. dalla comunicazione dell’avvenuto affidamento in oggetto, deve dimostrare di aver provveduto alla formazione di un sufficiente numero di guide per assicurare il servizio.

Le guide dovranno essere dotate di un badge di riconoscimento che riporti il nome con grafica coordinata, da stampare autonomamente servendosi del file che sarà fornito dal Museo. Sarà inoltre giudicata positivamente la possibilità di fornire a tutte le guide divise concordate con la direzione del Museo.

Approfondimenti:

Scarica l’avviso del Museo

Rispondi