Tajani AntonioIl Presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, aprirà domani la Conferenza di alto livello sull’anno europeo del Patrimonio culturale. L’evento – “Cultural heritage in Europe: linking past and future” – si svolgerà a partire dalle 14 presso l’emiciclo del Parlamento europeo, a Bruxelles, nel quadro delle iniziative per l’Anno europeo 2018 dedicato al patrimonio culturale.

Tajani terrà un suo discorso sull’importanza delle industrie creative e culturali, in Europa. Interverranno, tra gli altri, il Commissario europeo per la Cultura e l’Educazione, Tibor Navracsics, e numerosi rappresentanti dei governi nazionali e regionali, della società civile e dell’industria.

Alla vigilia della conferenza, il Presidente Tajani ha dichiarato: “I nostri valori, e la nostra stessa identità europea affondano le loro radici in oltre 3000 anni di storia e cultura. Dalle antiche civiltà europee agli splendori del rinascimento con Leonardo da Vinci, Erasmo da Rotterdam e Van Eyck, dal barocco di Caravaggio, Bach o Velázquez sino al secolo dei lumi di Voltaire, la creatività europea ha forgiato un patrimonio immenso, inestimabile. Siamo il continente con oltre la metà dei siti UNESCO, riconosciuti patrimonio dell’umanità”.

L’Europa, prosegue il presidente del Parlamento europeo, “è all’avanguardia nelle industrie culturali e creative, dove bellezza, design, stile si fondono con tecnologia e saper fare industriale, nella continua ricerca dell’eccellenza. Questi settori sono tra i più dinamici e aprono opportunità di crescita e creazione di nuovi lavori qualificati per i giovani. Ancor prima dell’economia, è la cultura che contraddistingue, avvicina e unisce i popoli europei, offrendo una solida base per imprimere nuovo slancio al progetto dell’Unione”.

Tajani e Navracsics terranno alle 15h30 una conferenza stampa congiunta, presso la Sala stampa ‘Anna Politkovskaya’ del Parlamento europeo.

One Comment

  1. Pingback: Tajani: «Basta ai senza regole delle Ong. Accettino a bordo il personale Frontex» - WordWeb

Rispondi