Isabella Adinolfi M5SCancellare gli articoli 11 e 13 della direttiva europea sul copyright. È quanto chiede l’eurodeputata M5S, Isabella Adinolfi, nel corso di un briefing con i giornalisti a Bruxelles. “Quella sul copyright è una battaglia abbastanza dura che va avanti già da quattro anni: la nostra posizione – come sull’articolo 11 e 13 – non coincide con la posizione poi passata in commissione giuridica. Crediamo che la proposta sull’articolo 11 (la tassa sui link) possa avere un effetto contrario rispetto a quanto auspicato. Per noi i proventi devono andare ai giornalisti e non agli editori, e questo non è specificato. Poi la questione fake news: secondo gli editori una tassa sui link può aiutare la guerra contro le fake news, ma secondo me ci sarà invece una proliferazione di ciò che non è coperto dal diritto d’autore, di link poco sicuri”. Per quanto riguarda le piattaforme, infine, “non possiamo assolutamente dare il potere a una società privata la possibilità di decidere cosa viene caricato su internet e cosa no, non possiamo dare un potere così grande a un’impresa. La direttiva è difficile, è una materia che stiamo normando quando ormai i buoi sono usciti dalla stalla. La posizione M5S è comunque di cancellare questi due articoli, l’11 e il 13”, ha concluso l’Adinolfi.

Rispondi