Colosseo Altaroma diviseAltaroma e il Parco archeologico del Colosseo presentano un progetto inedito: un’open call alle accademie e alle scuole di moda per promuovere e accogliere le idee di studenti, nell’ottica di selezionare quella più idonea e strategica per la creazione di una linea di divise del personale tecnico e del personale di vigilanza del Parco Archeologico del Colosseo.

Il Parco archeologico del Colosseo, di recente istituzione, ha quattro “anime”: Palatino, Foro romano, Domus Aurea e Colosseo. Con i suoi 7 milioni di visitatori l’anno è uno dei siti più visitati al mondo. Tra le mission quella di promuovere iniziative culturali volte alla valorizzazione delle proprie eccellenze anche attraverso una rete di relazioni e collaborazioni con il tessuto imprenditoriale: il fine è quello di instaurare un proficuo rapporto con il territorio per la sperimentazione, la conoscenza, l’aggiornamento, con l’intento di proporsi come luogo di cultura aperto, inclusivo, dinamico, multiforme, tecnologico, accogliente, unico, identitario, emozionante, attraente, coinvolgente, ameno e intenso.

In quest’ottica si instaura la collaborazione con Altaroma, piattaforma di lancio per i designer emergenti e centro propulsore dell’alta moda italiana, promotrice del Made in Italy e dei valori artigianali che hanno reso Roma celebre nel mondo.

Sono numerose le accademie che in ogni edizione della fashion week scelgono di aderire al calendario della manifestazione. Altaroma e il Parco archeologico del Colosseo aprono i suggestivi spazi dell’area archeologica agli studenti per lavorare insieme ad una collezione di divise: il Parco ha tra i propri obiettivi il coinvolgimento del pubblico e la trasmissione dell’importanza del patrimonio in termini storico-artistici; e la nuova linea di divise dovrà non solo rafforzarne l’identità visiva, ma anche promuoverne l’immagine proprio mediante la produzione di capi qualificati.

A tal fine il Parco archeologico del Colosseo e Altaroma hanno siglato un protocollo d’intesa, nell’ambito delle rispettive finalità istituzionali, al fine di collaborare per la realizzazione di questo nuovo progetto dedicato alle accademie e alle scuole di moda italiane, che parteciperanno a titolo pienamente gratuito. Per la scuola vincitrice, è previsto un riconoscimento di € 5000 per l’acquisto di materiale didattico.

“Il tema della Bellezza rappresenta senza dubbio uno dei tratti distintivi del Parco archeologico del Colosseo, unito alla sua storia millenaria e intramontabile. La Bellezza – sottolinea Alfonsina Russo, Direttore del Parco archeologico del Colosseo, – invita alla tutela, alla conservazione, al rispetto, alla memoria da preservare. In questo senso anche nella individuazione della nuova linea di divise per il personale tecnico e di vigilanza il Parco vuole raggiungere una dimensione ancora più identitaria e riconoscibile, al di là di ogni tempo e di ogni contingenza, ma anche aprirsi alla creatività delle nuove generazioni”.

“È un’iniziativa molto importante per gli studenti che possono mettersi alla prova con un progetto particolarmente sfidante per vestire uno dei luoghi più iconici al mondo – ha dichiarato Silvia Venturini Fendi, Presidente di Altaroma – Siamo molto soddisfatti che il Ministro Alberto Bonisoli abbia accettato di supportare l’iniziativa che ci è stata presentata dal Direttore Alfonsina Russo e siamo certi, dato l’immediato riscontro e l’alto valore qualitativo delle scuole che hanno aderito, che non sarà un compito semplice sceglierne una sola.“

Questa iniziativa ha già riscosso l’interesse di numerose accademie e scuole di moda provenienti da tutto il territorio nazionale, che dai primi di luglio avranno l’opportunità di ascoltare le diverse istanze e necessità di chi lavora quotidianamente nel Parco che saranno poi tradotte in una linea di abbigliamento.

Alla conferenza stampa, oltre al Direttore del Parco archeologico del Colosseo Alfonsina Russo e al Presidente di Altaroma Silvia Venturini Fendi, sono intervenuti: il Ministro dei Beni e della attività culturali e del turismo Alberto Bonisoli, il Vice Sindaco e Assessore alla crescita culturale di Roma del Comune di Roma Luca Bergamo e l’Assessore regionale allo Sviluppo Economico, Commercio e Artigianato Gian Paolo Manzella e il Presidente della Camera di Commercio Lorenzo Tagliavanti.

Rispondi