Trame ItaliaAll’interno del progetto TRAME D’ITALIA, nato con lo scopo di valorizzare i territori italiani meno noti e più autentici, prendono oggi avvio gli itinerari di TRAME DI MATERA che vedono tra gli attori protagonisti il Consorzio “La Città Essenziale” del Gruppo Cooperativo CGM. Tre sono gli itinerari proposti, attivi a partire dal 27 giugno, disponibili in tre lingue (italiano, inglese e francese), che daranno la possibilità ai visitatori di scoprire tutti i volti e le tradizioni della città di Matera, che l’hanno resa Capitale Europea della Cultura del 2019.

L’itinerario “Con le mani in pasta, i giochi del pane a Matera” propone un’intera giornata all’insegna del gusto e dell’arte del pane, uno dei prodotti più antichi dell’enogastronomia locale. Si avrà la possibilità di vivere la tradizione in prima persona, assistendo all’intero processo di panificazione, grazie a delle visite esclusive presso l’ottocentesca Masseria Riccardi, dove si degusteranno i prodotti tipici, e presso uno storico Forno di Matera, per imparare a fare il pane.

Per conoscere la città di Matera e tutti i suoi luoghi è proposto un tour, “Abitare a Matera tra grotte, dimore, borghi e tradizioni”, della durata di due giorni, che offre la possibilità di scoprire le dimore delle famiglie nobiliari più importanti della città come i Malvezzi, i Santoro e i Ferraù. L’itinerario partirà con la visita dei famosi Sassi, che hanno reso la città nota a tutto il mondo, per poi procedere con la visita a Casa Grotta, simbolo culturale storico e genetico degli abitanti dei Sassi. Un posto semplice, umile e angusto ma che tramanda un pezzo importante della realtà contadina meridionale dell’Italia negli anni passati. Dal volto rurale della città si passerà a quello nobiliare con la visita di Palazzo Bernardini Ferraù. La proprietaria, Annarosa Bernardini Partipilo Papalia, aprirà in via del tutto esclusiva le porte del palazzo ai viaggiatori di Trame d’Italia, solitamente visitabile solo su appuntamento o per occasione speciali. Il Palazzo, che domina i sassi di Matera, è un chiaro esempio di dimora di un’antica famiglia patrizia, che conserva ancora una parte significativa degli arredi e degli elementi decorativi originali. Il viaggio poi proseguirà con la visita a Casa Noah, donata al FAI – altro partner di Trame d’Italia – dove i turisti vivranno un’esperienza tra l’antico e il moderno: uno degli esempi più significativi di architettura privata dei Sassi, impreziosita al suo interno da cornici e intagli in tufo lavorati nella sobrietà caratteristica dell’epoca e del contesto urbano. A conclusione del primo giorno i visitatori avranno la possibilità di trascorre una notte unica nel lussuoso palazzo settecentesco Viceconte, recentemente restaurato e ubicato nella parte più antica e panoramica della città. Il piano nobile e gli ambienti sono arredati con mobili d’epoca ed è presente una galleria con quadri dal XVII al XX secolo.

Nella seconda giornata i turisti potranno visitare i borghi più autentici e affascinanti certificati dalle bandiere arancioni del Touring Club Italiano (partner di Trame d’Italia) e avranno la possibilità di vedere, respirare la vita di luoghi antichi a stretto contatto con le persone che vivono lì. Si partirà da Aliano, arroccato su un costone di argilla nel cuore dei Calanchi lucani, che è stato immortalato dalla penna di Carlo Levi che con il nome di Gagliano lo descrisse in Cristo si è fermato a Eboli. L’itinerario proseguirà verso Guardia Perticara, paese di origine antica distrutto dai saraceni nel X secolo e posto in cima a un colle che domina la valle del Sauro. Si tratta di un piccolo borgo caratteristico, con stretti vicoli e ripide scalinate, case arroccate le une alle altre e palazzi in pietra, alcuni semidistrutti per il sisma del 1857. Infine Valsinni piccolo borgo arroccato su un’estrema propaggine del Pollino, al confine tra Lucania e Calabria. Il paese è sovrastato dal Monte Coppolo, che alla valenza naturalistica associa quella storica conservando le mura dell’antica Lagaria, fondata secondo la leggenda, da Epeo, costruttore del Cavallo di Troia.

“Dal chicco al Forno, la storia centenaria del pane di Matera” è l’itinerario di due giorni che coniuga l’esperienza del gusto a quella del viaggio, proponendo alcune delle tappe e esperienze più significative degli altri due tour. Per la notte i visitatori avranno la possibilità di soggiornare presso la Residenza Storica Il Vicinato, uno degli edifici più antichi della città, un’antica torre di guardia che faceva parte della cinta muraria a difesa del primo insediamento che costituiva la città di Matera. Durante la seconda giornata, alla scoperta dei volti storici della città, sono proposte due tappe, una ai famosi Sassi e l’altra alla Casa Grotta di Matera.

Rispondi