camera deputati manovraMartedì 10 luglio, dalle 13 alle 15, le commissioni Beni culturali di Camera e Senato svolgeranno nella sala del Mappamondo di Montecitorio l’audizione del ministro del Mibac, Alberto Bonisoli sulle linee programmatiche del dicastero. E’ stata così sciolta la riserva dopo che il ministro aveva messo a disposizione delle commissioni due date, il 10 e il 12 luglio. E’ quanto ha stabilito l’ufficio di presidenza della VII commissione della Camera. Mercoledì 11, invece, al Senato, le due commissioni riunite svolgeranno alle 14 l’audizione del ministro del Miur, Marco Bussetti. Le audizioni non si esauriranno in una sola giornata ed è previsto che la settimana successiva proseguano a Camere invertite: quindi il titolare del Miur si recherà a Montecitorio, mentre Bonisoli terminerà il confronto con le commissioni a Palazzo Madama.

Tra gli argomenti che verranno affrontati nel corso dell’audizione di Bonisoli quello riguardante i fondi Fus per cinema, teatro e danza. “Si tratta di una vera e propria emergenza, perché le commissioni nominate all’ultimo momento dall’ex ministro Franceschini per l’assegnazione dei fondi stanno escludendo realtà storiche e di eccellenza”, spiega ad AgCult il deputato di Fratelli d’Italia Federico Mollicone che annuncia: “Chiederemo al ministro Bonisoli cosa intenda fare per riesaminare queste bocciature, di far verificare con i poteri di autotutela dell’amministrazione l’erogazione dei fondi Fus e garantire la massima trasparenza su quello che è stato fatto senza bloccare ovviamente l’assegnazione”. Inoltre, aggiunge Mollicone, “durante l’audizione chiederemo quali sono gli indirizzi sullo spoil system dei dirigenti nominati dal precedente ministro”.

Oltre alle audizioni dei due ministri, il calendario dei lavori della commissione Cultura della Camera, per la prossima settimana, prevede per martedì 10 luglio alle 12,30 l’esame del decreto Terremoti sulla parte di competenza della VII commissione che proseguirà anche nella seduta di giovedì 12 alle ore 14. Sempre nella seduta pomeridiana di giovedì continuerà la discussione sui tre atti dell’Unione europea che interessano la cultura: il parere della VII sull’Agenda europea per la cultura, quello sulla Comunicazione della Commissione Ue ‘Costruire un’Europa più forte: il ruolo delle politiche in materia di gioventù, istruzione e cultura’ e, infine, quello sulla proposta di regolamento del Parlamento europeo su Europa creativa (2021-2027).

Leggi anche:

Cultura, Bonisoli: mie priorità di governo sono più risorse e maggior ascolto

Cultura, Bonisoli il 10 o 12 luglio illustrerà linee programmatiche a Commissioni di Camera e Senato

Rispondi