torino_1Il segretariato regionale del Piemonte del Ministero dei Beni culturali ha pubblicato un bando di gara per un appalto di lavori denominato “Area archeologica centrale di Torino. Teatro romano, cinta muraria di Augusta Taurinorum, scavi della cattedrale paleocristiana. Restauri e adeguamenti funzionali per l’apertura al pubblico del percorso di visita unificato e per l’utilizzo per eventi culturali”. Il termine per presentare le offerte scade il 9 agosto 2018. Il valore dell’appalto è di circa 1,2 milioni di euro.

OGGETTO DELL’APPALTO

L’intervento (da completare entro 300 giorni) si suddivide in due aree indipendenti: area archeologica propriamente considerata ed edificio annesso denominato “casa Spalla”. Per l’area archeologica del teatro e della basilica paleocristiana si prevede: eliminazione delle strutture temporanee; sostituzione dell’impalcato del palcoscenico; restauro delle murature in elevato, delle pavimentazioni e delle superfici del teatro, della porticus post scaenam e delle mura difensive; realizzazione di passerella di accesso agli scavi e scalinata di discesa, di scala di emergenza; realizzazione di pavimentazione galleggiante a protezione dell’orchestra; realizzazione di camminamento in stabilizzato drenante naturale delimitato da lame di acciaio; manutenzione verde dell’area archeologica; realizzazione di impianto di illuminazione monumentale dei resti archeologici e dell’estensione coperta dell’area della basilica paleocristiana di San Salvatore; realizzazione di impianto di illuminazione dei percorsi e di ambito nel teatro archeologico; interventi di indagini conoscitive.

Quanto a “casa Spalla” gli interventi riguardano: interventi di manutenzione edile generale con l’installazione di una rampa per disabili in carpenteria metallica sulla facciata principale di casa Spalla per il superamento delle barriere architettoniche, manutenzione dell’ufficio esportazione e del Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale NTPC, sistemazione della strada di accesso alla palazzina dal cancello di corso Regina Margherita per consentire un corretto smaltimento delle acque meteoriche, impianti elettrici e speciali necessari al miglioramento del controllo sugli accessi di corso Regina Margherita e via XX Settembre, posa di corpi illuminanti e illuminazione di sicurezza al piano interrato del NTPC; interventi di manutenzione aree verdi.

Approfondimenti:

Leggi il bando di gara

Rispondi