Castello Orsini Del BalzoLa Centrale unica di Committenza dei Comuni delle Serre salentine in provincia di Lecce ha pubblicato un bando a procedura aperta per l’affidamento dell’appalto per Lavori di restauro conservativo e recupero funzionale del castello baronale Orsini Del Balzo nel comune di Neviano al fine di realizzare una Community Library. Per presentare le offerte c’è tempo fino al 9 agosto 2018. L’importo complessivo dei lavori è di 1,1 milioni di euro.

IL COMUNE DI NEVIANO

L’insediamento storico di Neviano, ubicato sul pendio di un crinale che domina la vallata di Aradeo – Seclì – Galatina, è caratterizzato da alcuni nuclei di case dislocate lungo gli assi viari curvilinei di accesso e che circondano il castello. Il Centro storico presenta uno sviluppo articolato, con fronti di basse case in linea prospicienti le strade ove pure affaccia la pregevole chiesa parrocchiale, le unità abitative in linea, articolate su due livelli e caratterizzate perlopiù da finitura ad intonaco, si affacciano sia sulla piazza centrale, di forma regolare, ma anche sulle strade che in essa confluiscono, il castello baronale ubicato sul margine nord-est del nucleo antico, a circa 110 mt s.l.m., al centro degli isolati abitativi, è caratterizzato da uno schema chiuso.

IL CASTELLO

Il castello, dopo il 1806 quando fu abolita la feudalità, sino ad allora detenuto dai Cicinelli, barone di Neviano, ebbe ad avere nel tempo frazionamenti e passaggi di proprietà. Ciò ha causato il progressivo abbandono delle varie porzioni di immobile con conseguente degrado sino a far decidere l’amministrazione dell’epoca a demolirne una parte per importanti fenomeni di dissesto.

IL PROGETTO DELLA COMMUNITY LIBRARY

Il Progetto prevede il completo recupero funzionale dell’immobile con un “taglio” prettamente Culturale e di servizio pubblico; La biblioteca è stata individuata negli ambienti al Piano Terra ed in quelli disponibili al piano primo lasciando inalterata la leggibilità dei vani originari mantenendo così la continuità dei soffitti voltati. Dopo gli interventi della messa in sicurezza, restauro e risanamento conservativo dell’edificio e degli ambienti, gli interventi da effettuare al fine di realizzare una biblioteca all’avanguardia, innovativa e sociale, sono divisi in due tipologie:

  • ristrutturazione distributiva e interventi di sistemazione degli spazi e degli arredi della biblioteca;
  • interventi necessari ad implementare le nuove destinazioni d’uso e funzioni innovative previste per il suo potenziamento.

Approfondimenti:

Leggi la documentazione di gara

Rispondi