logo danteSiglato il Protocollo d’Intesa tra la Dante e il Servizio Relazioni internazionali del Ministero per i beni e le attività culturali per la programmazione congiunta di eventi culturali all’estero. È stata firmata a Palazzo Firenze a Roma una convenzione tra la Società Dante Alighieri e il Ministero per i beni e le attività culturali – Segretariato Generale – Servizio III – Relazioni internazionali, alla presenza del Vicepresidente della ‘Dante’ Paolo Peluffo, del Segretario Generale, Alessandro Masi e del Sovrintendente ai Conti, Salvatore Italia, e del Direttore del Servizio, Rosanna Binacchi.

Scopo dell’accordo è quello di “individuare azioni condivise di promozione culturale attraverso il coordinamento di eventi, mostre, fiere e manifestazioni promosse o partecipate dalle Direzioni Generali del Ministero o dagli Uffici da esso dipendenti in aree di interesse comune, con particolare attenzione ai Paesi legati all’Italia da precisi accordi di cooperazione (nelle aree della Comunità Europea, del mondo Mediterraneo, dell’Asia occidentale, del Medio e dell’Estremo Oriente, delle Americhe) e ai Paesi interessati alla conoscenza del patrimonio culturale italiano nei quali già operano i Comitati esteri della Società Dante Alighieri”.

“Portare la lingua e la cultura italiane nel mondo è un obiettivo di grande significato, condivisibile, vincente e atteso dai nostri interlocutori internazionali”, ha affermato il funzionario del MiBAC, Rosanna Binacchi.

Rispondi