Flavia Piccoli Nardelli“La riforma dello spettacolo dal vivo è a rischio” lo denuncia la deputata democratica Flavia Piccoli Nardelli al termine del Question-Time in Commissione Cultura di oggi in cui il Mibac ha depositato un documento in cui è scritto che “i pochi mesi che mancano alla scadenza del termine fissato dalla legge per l’adozione dei decreti attuativi della riforma dello spettacolo (fine 2018) non costituiscono un orizzonte temporale sufficiente a garantire la conclusione dei lavori”.

“Una risposta che non ci aspettavamo – commenta Nardelli – e che lascia in sospeso tutto il mondo dello spettacolo italiano. Una risposta che tradisce l’annuncio dello stesso Ministro Bonisoli che, presentando le proprie linee programmatiche al Parlamento, aveva promesso di inserire nel primo provvedimento legislativo utile la proroga dei termini al dicembre 2019 così da poter garantire la riforma. Parole al vento: nel decreto Milleproroghe non vi è traccia di quella proroga”.

“Il Ministro Bonisoli – conclude Nardelli – invece di perdere tempo a disfare 18app e le domeniche gratuite dei musei si metta a lavorare sulle cose concrete a partire dall’attuazione della riforma dello spettacolo dal vivo”.

Rispondi