Ci sarà tempo fino alle 12 del prossimo 10 settembre 2018, per rispondere alla call per partecipare a Food&Wine Tourism, la sfida di FactorYmpresa Turismo il programma (promosso dalla Direzione Generale Turismo del Mibac e realizzato da Invitalia) che offre servizi di tutoraggio e contributi economici per imprese e aspiranti imprenditori della filiera turistica nell’ottica di far crescere l’offerta qualitativa e rendere più competitivo il Paese sui mercati internazionali.

Nel 2018, Anno del Cibo italiano, la sfida di Food&Wine Tourism sul turismo enogastronomico rappresenta un’ottima opportunità per chi intende misurarsi e portare idee innovative in un contesto di grande attualità. La call permetterà di selezionare i 20 migliori progetti che parteciperanno, il 20 e il 21 settembre, all’Accelerathon di Torino in una full immersion di 36 ore, in cui i 20 startupper prescelti lavoreranno insieme a tutor e mentor per mettere a punto le loro proposte.

Al termine dell’Accelerathon una giuria, nominata dal Ministero e da Invitalia, premierà le dieci migliori startup con un sostegno finanziario: ciascuna di esse riceverà una somma di 10mila euro da utilizzare per lo sviluppo del progetto imprenditoriale e una serie di servizi di accompagnamento verso il mercato.

Tre gli argomenti sui quali sarà chiesto agli startupper di lavorare per elaborare idee in grado di creare valore: Esperienza Turistica, Marketing & Export e Territorio per:

valorizzare turisticamente i territori dotati di risorse enogastronomiche salvaguardando la sostenibilità ambientale dei flussi, la garanzia di qualità sia dei prodotti che dei servizi, l’autenticità dello stile di vita e delle tradizioni;

innovare ed ampliare e il portafoglio di prodotti turistici delle destinazioni italiane, offrendo esperienze turistiche enogastromiche competitive e di qualità;

attivare azioni di ingaggio della domanda e di marketing in modo integrato sui mercati del turismo e della enogastronomia, ampliando le opportunità per destinazioni e imprese.

Prima di preparare e caricare sulla piattaforma di FactorYmpresa Turismo la presentazione dell’idea di business sarà necessario leggere il Regolamento, il Contesto e la Sfida. Inoltre, per migliorare e perfezionare l’idea di impresa è online un ulteriore aiuto: il report del Town Meeting “Food and Wine Tourism” che si è svolto sempre a Torino lo scorso 11 Luglio: una giornata di “brainstorming” che ha registrato la partecipazione di oltre cento esperti e stakeholder del settore turistico provenienti da tutta Italia.

Rispondi