concerto dal vivo manovraIl ministero dei Beni culturali assuma iniziative per rispondere “con efficacia ed incisività” alle preoccupazioni sorte in merito all’esclusione dal Fondo unico per lo spettacolo di tanti soggetti operanti nei diversi settori dello spettacolo dal vivo. Lo chiede in un’interrogazione indirizzata al Mibac il deputato Michele Nitti (M5S), nella quale sottolinea come le assegnazioni effettuate “hanno sostanzialmente ipotecato il prossimo triennio e rimarcato alcune sperequazioni territoriali”. (leggi la risposta del sottosegretario Vacca: Fus, Vacca (Mibac): allo studio strumenti per reintegro assegnazioni e nuovi beneficiari)

Il 26 luglio – ricorda – sono stati pubblicati i decreti direttoriali recanti le determinazioni di assegnazione dei contributi a valere sul Fus relative al triennio 2018-2020.

Numerose segnalazioni e manifestazioni di preoccupazioni sono pervenute in merito all’esclusione di tanti soggetti operanti nei diversi settori dello spettacolo dal vivo.

Inoltre, diverse criticità sono state evidenziate in ordine alle cosiddette commissioni consultive, nominate nella precedente legislatura, e ai criteri di assegnazione delle risorse considerati eccessivamente arbitrari e determinati da parametri non del tutto oggettivi.

Diversi operatori del settore propongono di riaprire la fase di valutazione delle domande oppure, in via del tutto eccezionale, di permettere agli esclusi di ripresentare nuovamente la domanda il prossimo anno, piuttosto che a scadenza del triennio.

Leggi anche:

Fus, da governo in arrivo 10 mln. Mollicone: prossima settimana incontro con Bonisoli

Fus, deputati FI: consentire a Teatro dell’Acquario di Cosenza di proseguire attività

Fus, Patelli (Lega): bene apertura Bonisoli su incontro con Movimento spettacolo dal vivo

Fus, Bonisoli: quest’anno i soldi saranno erogati, a breve incontro con Movimento spettacolo dal vivo

Spettacolo, Agis incontra Bonisoli: più risorse al FUS e attuare dlgs

Spettacolo dal vivo, alla Camera incontro per denunciare “gravi danni provocati dalle commissioni consultive” del FUS

Fus, Borgonzoni (Mibac): accogliamo grido d’allarme degli operatori

Rispondi