Bonisoli soprintendentiIl Ministro per i beni e le attività culturali, Alberto Bonisoli, ha incontrato i dirigenti delle quaranta Soprintendenze archeologia, belle arti e paesaggio e delle Soprintendenze speciali, invitati a lavorare in sei tavoli tematici per sviluppare proposte per la migliore efficacia e efficienza dell’azione di tutela del patrimonio culturale nazionale. All’incontro hanno partecipato anche il Sottosegretario, Gianluca Vacca, il Segretario Generale, Giovanni Panebianco, il Capo di Gabinetto, Tiziana Coccoluto, e il Direttore della Direzione Generale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio, Caterina Bon Valsassina.

I sei temi individuati – revisioni normative; logistica e beni strumentali; risorse umane; finanziamenti; relazioni fra soprintendenze e amministrazione centrale, altri istituti periferici e altri enti; depositi materiali archeologici e archivi – sono stati affrontati dai soprintendenti nei singoli tavoli di lavoro, i cui risultati al termine dell’incontro sono stati illustrati al Ministro che ha ringraziato i partecipanti, assicurando interventi in termini sia normativi che di risorse umane e finanziare per assicurare le migliori modalità operative ai tecnici della tutela.

Rispondi