Silvia Costa Ue“Fa piacere vedere che gli italiani hanno capito che è necessario dare regole alla rete, a garanzia del riconoscimento del lavoro intellettuale giornalistico, delle imprese culturali, editoriali ed audiovisive”. Così l’europarlamentare Silvia Costa (Pd), commenta ad AgCult la ricerca “Copyright & US Tech Giants” condotta da Harris Interactive, che ha evidenziato che l’89 per cento degli italiani, dato maggiore rispetto alla media europea che non supera l’87 per cento, è favorevole ad un giusto compenso per gli artisti e i creatori di contenuti per la distribuzione delle proprie realizzazioni sulle piattaforme internet come Facebook e YouTube.

“E’ importante questo sondaggio, conferma infatti che il voto del 12 settembre a Strasburgo sarà sulla democrazia in Europa e sul riconoscimento che si darà da un lato al lavoro intellettuale e dall’altro ad un modello sostenibile di di industria audiovisiva, culturale e giornalistica. Quindi si tratta di una questione di democrazia”, spiega l’europarlamentare dem.

Per la Costa è necessario “superare l’attuale condizione di monopoli che spesso – a fronte di un utilizzo enorme di contenuti coperti dal diritto d’autore – non pagano le royalties se non in piccola parte, creando una inaccettabile ingiustizia e un grande squilibrio che l’Europa non deve più consentire”.

Anche perché “non si consentirebbero più investimenti nella qualità dei prodotti culturali, del cinema e dell’audiovisivo, ma anche investimenti nella professionalità e nel pluralismo della comunicazione e nella qualità dei giornalisti”.

“Peccato – conclude la Costa – che il primo pronunciamento del vicepremier Di Maio è stato che il governo ha cambiato radicalmente posizione sul tema ed è contro le regole sulla rete. Noi in Parlamento andiamo avanti”.

Leggi anche:

Direttiva Ue sul Copyright: favorevole quasi il 90% degli italiani

Copyright, Costa (Pd/S&D): “I giganti del web devono rispettare le regole”

Copyright, Tajani: non condivido posizione di Di Maio, spero non sia la stessa del governo

Rispondi