cinema film commission“Secondo il sondaggio ‘Copyright & US Tech Giants’ anche i cittadini, italiani ed europei, sono favorevoli alla Direttiva Ue sul Copyright che, regolamentando il rapporto tra editori, autori e giganti della rete, intende tutelare la cultura e chi crea contenuti”. Lo dichiara in una nota Patrizia Marrocco, deputata di Forza Italia e componente della commissione Cultura di Montecitorio.

“La questione è molto semplice: chi usa l’opera altrui (foto, articoli, video ecc.) deve versare un contributo all’autore di quel contenuto. Il diritto d’autore assicura la creatività di un Paese, perché senza di esso nessuno avrà più interesse a creare contenuti se già sa che verranno rubati su internet”.

“Se i giganti del web vogliono cambiare qualcosa c’è la direttiva e-commerce su cui poter intervenire, ma affossare la riforma vorrebbe dire mettere in pericolo un settore importante della nostra economia che in Italia dà lavoro ad oltre un milione di persone”, conclude la Marrocco.

Leggi anche:

Direttiva Ue sul Copyright: favorevole quasi il 90% degli italiani

Copyright, Costa (Pd): italiani hanno capito che è necessario dare regole alla rete

Rispondi