enoturismoBiella diventa la Capitale internazionale del Turismo Enogastronomico e per la prima volta ospita la BITEG – Borsa Internazionale del Turismo Enogastronomico, marchio di proprietà della Regione Piemonte, dal 13 al 16 settembre 2018.

49 buyers stranieri specializzati nel prodotto Food & Wine, 20 buyer italiani e oltre 100 sellers, si incontrano per due giornate di workshop B2B, con momenti di formazione, opportunità di confronto, ma anche eventi e educational Tours dedicati ai buyer stranieri: questi gli ingredienti principali della manifestazione ormai punto di riferimento per gli operatori del settore.

La Borsa Internazionale del Turismo Enogastronomico, giunta alla sua 19° edizione, si conferma quindi quale importante vetrina per il segmento con la possibilità per gli addetti ai lavori di dialogare direttamente con i principali tour operator stranieri provenienti da USA, Canada, Germania, Svizzera, Irlanda, Nord Europa e Russia, Paese focus di quest’anno.

Ad ospitare gli incontri B2B la suggestiva location di SellaLab, realtà innovativa, fiore all’occhiello della città di Biella, che nella sede storica dell’ex Lanificio Maurizio Sella, accoglie oggi giovani talenti, startup e imprese.

“La nostra regione si è affermata in questi anni come un importante player, a livello nazionale e internazionale, per il turismo enogastronomico – dichiara Antonella Parigi, assessore alla Cultura e al Turismo della Regione Piemonte – Lo dimostra anche il rilievo che una fiera di settore come BITEG ha saputo acquisire, e che, in occasione della 19° edizione, conferma il proprio ruolo come vetrina di primo piano per gli operatori del nostro territorio. Sarà importante inoltre il coinvolgimento del territorio biellese, che avrà la possibilità di far conoscere le proprie eccellenze ad una platea di professionisti di livello internazionale. Siamo inoltre lieti della ricca partecipazione da parte di player piemontesi, dalle associazioni di categoria, agli operatori privati, a istituzioni come l’Accademia Italiana Bocuse d’Or, progetto su cui il Piemonte sta investendo”.

L’organizzazione dell’evento, è a cura di Olos Group srl, azienda specializzata nella gestione di progetti di sviluppo, innovazione e finanziamenti europei, regionali e ministeriali.

“Sarà un’edizione straordinaria – commenta l’organizzatrice Simona Rossotti, presidente di Olos Group srl -.Biteg è una vetrina d’eccezione per il mondo dell’enogastronomia. Nell’edizione 2018 saranno organizzati momenti di formazione e interazione con i seller. Obiettivo è fare rete per potenziare il turismo enogastronomico e offrire ai turisti le esperienze enogastronomiche migliori”.

I dati elaborati dall’Osservatorio Turistico Regionale confermano che il turismo è un settore importante per il Piemonte, che ha superato i 5 milioni di arrivi e la soglia dei 14 milioni e 900 mila pernottamenti, con una crescita del mercato italiano (+6,6% di arrivi e +5% di presenze rispetto al 2016) e di quello estero (+8,8% di arrivi e +8,3% di presenze rispetto al 2016).

I buyer presenti provengono dai mercati europei target per l’Italia, tra cui Francia, Germania, Paesi Scandinavi, Inghilterra e con un’importante delegazione di operatori russi. Interessante anche la partecipazione di buyer statunitensi e canadesi. I seller, proventi da tutta Italia – tour operator specializzati, residenze di charme, consorzi turistici, strade del vino, cantine e produttori agroalimentari – promuoveranno invece l’offerta turistica enogastronomica regionale e nazionale.

L’edizione 2018 è animata inoltre dal MEG – Mercato Enogastronomico, vetrina per promuovere i prodotti agroalimentari: un viaggio tra le eccellenze italiane. L’evento si svolge dal 14 al 16 settembre, nel centro di Biella, nell’ambito della manifestazione “Sabati Colorati”, con la collaborazione di Confesercenti e della Pro loco di Biella.

Nel programma di BITEG non mancheranno momenti di formazione, conferenze eventi e occasioni di confronto, in particolare il 14 settembre si incontreranno i GAL Piemontesi (Gruppi di Azione Locale), per parlare di turismo rurale in una giornata di studio organizzata da AssoPiemonte Leader – associazione che raggruppa i 14 GAL Piemontesi.

Per promuovere il territorio piemontese e le sue eccellenze è inoltre previsto un’interessante programma di educational tour realizzati grazie alla Città Metropolitana di Torino e alle Aziende Turistiche Locali di Alessandria, Asti, Cuneo, Langhe e Roero, Distretto Turistico dei Laghi, Novara e Vercelli.

La manifestazione, marchio di Regione Piemonte e organizzata da Olos Group con la supervisione di DMO Piemonte Marketing, ha il patrocinio del Comune e della Provincia di Biella. L’organizzazione è stata curata con la preziosa collaborazione della Camera di Commercio di Biella e dell’Azienda Turistica Locale Biellese, insieme alle associazioni di categoria. Molti i produttori e artigiani coinvolti nella realizzazione dell’evento, nonché le collaborazioni con gli operatori privati piemontesi.

Rispondi