camera deputati manovra culturaLibero accesso alla ricerca scientifica e valorizzazione dell’area culturale circostante il sito di Pompei. Sono i due argomenti questa settimana al vaglio della commissione Beni culturali della Camera. L’ufficio di presidenza della VII commissione, che si è riunito questa mattina, ha messo in calendario per domani, martedì 11 settembre con inizio alle 10 e per mercoledì 12 alle 14, i due temi. Proseguirà quindi la discussione sulla risoluzione di Luigi Gallo (M5S), presidente della commissione, relativa a Pompei e comincerà l’esame della proposta di legge, dello stesso Gallo, sull’open access all’informazione scientifica.

“Accesso aperto non solo in chiave di ricerca, ma anche per fornire maggiori capacità ai ricercatori di accedere alle informazioni che non sempre sono reperibili negli enti di ricerca o nelle università”, spiega Gallo ad AgCult. “Oggi, infatti – sottolinea il presidente della commissione Beni culturali – un ricercatore è costretto ad abbonarsi, a costi esorbitanti, a tutte le riviste scientifiche per avere un quadro generale. Con l’open access è invece possibile avere libero accesso on line all’informazione scientifica, che diviene così un patrimonio gratuito”. Il calendario della commissione prevede inoltre per giovedì 13 settembre, alle ore 14, interrogazioni a risposta immediata su questioni di competenza del ministero dell’Istruzione, dell’università e della ricerca.

Leggi anche:

Camera, in comm. Cultura la risoluzione Gallo (M5S) per valorizzare l’area culturale circostante Pompei

Rispondi