Mibac Fondazioni Cultura FaroIl ministro dei Beni culturali Alberto Bonisoli ha firmato il 9 agosto (e pubblicato in questi giorni) il decreto di nomina dei componenti della Commissione per il Sistema museale nazionale. L’organo del Mibac è composto da 14 membri tra cui il presidente Antonio Lampis, direttore generale della Direzione Musei del ministero. I membri resteranno in carica per quattro anni. Le risorse umane e strumentali necessarie al funzionamento della Commissione sono assicurate dalla Direzione Musei. La commissione opera senza oneri a carico della finanza pubblica.

I COMPONENTI

Oltre a Lampis, fanno parte della commissione quattro membri indicati dal Mibac: Manuel Roberto Guido (dirigente del ministero assegnato alla Direzione Musei), Martina De Luca (funzionaria Mibac storica dell’arte), Cristina Da Milano (esperta), Daniela Tisi (consigliera del ministro per la gestione complessa del patrimonio culturale attraverso reti e sistemi museali territoriali).

Per quanto riguarda l’Icom sono stati indicati i nomi della presidente Tiziana Maffei e della vice presidente Adele Maresca Compagna.

Per le Regioni, la Conferenza Unificata ha designato Maria Teresa De Gregorio (dirigente della Regione Veneto), Anna Cipparone (direttore del Museo multimediale “Consentia Itinera”, Cosenza) e Roberto Ferrari (Direttore Cultura della Regione Toscana).

Per l’Anci sono stati indicati Marianella Pucci (esperta) e Vincenzo Santoro (Dipartimento Cultura e Turismo dell’Anci). Per l’Upi, Francesca Cappelletti (Università degli studi di Ferrara).

LA COMMISSIONE DEL SISTEMA MUSEALE NAZIONALE

La Commissione del Sistema Museale Nazionale è stata istituita con decreto ministeriale datato 21 febbraio 2018. Essa viene attivata presso la DG Musei e ad essa spettano sia compiti relativi all’accreditamento sia attività di proposta per il potenziamento del Sistema medesimo oltre che l’aggiornamento dei livelli di qualità.

La Commissione, nominata con decreto del Ministro, è presieduta dal Direttore generale Musei. Essa è composta dal presidente del Comitato tecnico-scientifico per i musei e l’economia della cultura, da quattro rappresentanti designati dal Ministro, da sei rappresentanti designati dalla Conferenza unificata, da due rappresentanti designati da ICOM Italia. Ai lavori della Commissione possono essere invitati a partecipare rappresentanti designati da organizzazioni e associazioni di categoria che hanno accordi con la DG Musei.

Lo scorso giugno, il ministro dei Beni culturali Alberto Bonisoli ha firmato il decreto di nomina dei membri designati dal Mibac. I componenti indicati sono Barbara Jatta, direttrice dei Musei Vaticani; Manuel Roberto Guido, dirigente del Mibac; Martina De Luca, funzionaria del Mibac e Cristina Da Milano, in qualità di esperta.

I membri della Commissione indicati da Icom Italia sono, a quanto appreso da AgCult, la presidente Tiziana Maffei e Adele Maresca Compagna, vicepresidente che ha partecipato nei mesi scorsi a tutti i lavori preparatori per la definizione del Sistema museale nazionale con gli uffici del Mibact.

I componenti della Commissione non ricevono compenso, gettoni, indennità di alcun tipo. Sono scelti tra personalità di comprovata qualificazione professionale in materia di musei e altri luoghi della cultura e durano in carica quattro anni, rinnovabili.

Approfondimenti:

Il decreto di nomina del Mibac

Rispondi