Siae logo“In un mondo in cui quasi tutto gira al peggio, tra disastri ambientali, tensioni internazionali e una crescente intolleranza a tutti i livelli, l’Europa ha dimostrato di essere culla di civiltà scegliendo di difendere arti e creatività e di non arrendersi alla prepotenza delle multinazionali”. Lo ha dichiarato il Maestro Mogol, Presidente SIAE, all’indomani dell’approvazione da parte del Parlamento Europeo della proposta di direttiva sui diritti d’autore nel mercato unico digitale.

Mercoledì il Parlamento europeo ha adottato la sua posizione negoziale sulla riforma del diritto d’autore, che include norme specifiche per proteggere le piccole imprese e la libertà di espressione. Il mandato negoziale del Parlamento per i colloqui con i ministri Ue al fine di giungere ad un testo definitivo è stata approvato con 438 voti a 226, con 39 astensioni. Il testo apporta alcune modifiche importanti alla proposta della commissione affari giuridici di giugno.

Leggi anche:

Copyright, Rampi (Pd): sul diritto d’autore la direttiva europea tutela il lavoro, finalmente

Copyright, Costa (Pd): Grande vittoria dell’Europa

Copyright, Vacca (M5S): durissimo colpo a libertà rete, persa una grande occasione

Copyright, il Parlamento europeo adotta la sua proposta di riforma

Rispondi