Premio Mosca
Foto da: http://www.aap.beniculturali.it/progetto_premio_mosca_vincitori.html

I vincitori della prima edizione del Premio Mosca sono Joel Valabrega (Milano, 1991) e Giulia Morucchio (Venezia, 1986) che avranno l’opportunità di approfondire le proprie capacità curatoriali a contatto con l’ambiente culturale e artistico della capitale russa dove soggiorneranno 6 mesi, nonché l’opportunità di collaborare all’organizzazione delle attività in programmazione alla Fondazione VAC, affiancando lo staff dell’istituzione.
La commissione selezionatrice era composta per la DGAAP-MiBAC da Carolina Italiano, per l’Istituto Italiano di Cultura di Mosca – MAECI da Olga Strada e per la V-A-C Foundation da Francesco Manacorda.

IL PREMIO MOSCA

L’iniziativa è promossa dal Ministero degli Affari Esteri, dall’Istituto italiano di Cultura di Mosca, dalla Fondazione VAC e dalla direzione generale Arte e Architettura Contemporanee e Periferie Urbane del Mibact. Ai vincitori del “Premio Mosca” viene offerta la possibilità di trascorrere un periodo di sei mesi a Mosca (15 ottobre 2018 – 15 aprile 2019), al fine di approfondire le proprie capacità curatoriali a contatto con l’ambiente culturale e artistico della città. I curatori vincitori, affiancando lo staff dell’istituzione, avranno l’opportunità di collaborare all’organizzazione delle attività culturali in programmazione alla Fondazione VAC.

Per la I edizione del “Premio Mosca” sono state assegnate due borse di studio di 6 mesi che prevedono i seguenti benefici: un assegno mensile per vitto e il rimborso spese prestazioni pari a euro 1800 mensili; un biglietto aereo A/R per Mosca dall’Italia; la copertura assicurativa per spese sanitarie, infortuni, incidenti.

Leggi anche:

Architettura, Mibac: selezionati i vincitori del Premio Berlino 2018

Rispondi