biblioteche digitalizzazione

La Camera di Commercio di Catanzaro, allo scopo di effettuare la riorganizzazione della biblioteca che ha sede presso l’ente, ha bandito un concorso per l’assegnazione di una borsa di studio della durata di 12 mesi, riservata a laureati in Archivistica, Biblioteconomia o ulteriori lauree equipollenti e/o coerenti con la tipologia di attività da realizzare. La Camera di Commercio si riserva di assegnare 2 borse di studio con impegno part-time, anziché una, sempre per 12 mesi. L’importo della borsa di studio è stabilito in 9.600 euro annui. Nel caso la scelta della Camera di Commercio ricada sull’utilizzo contemporaneo di 2 borsisti, l’importo per ciascuna di esse sarà di 4.800 euro annui. Le domande dovranno pervenire all’Ufficio della Segreteria Generale della Camera di Commercio di Catanzaro entro le ore 12 del 10 ottobre.

ATTIVITA’ E REQUISITI

La borsa di studio ha come oggetto lo svolgimento di attività di studio e ricerca per l’organizzazione, la conservazione e la fruibilità del patrimonio documentario dell’ente secondo le diverse tecniche archivistiche. Gli aspiranti devono essere in possesso del diploma di laurea magistrale in Archivistica e/o Biblioteconomia (LM 5) o equivalente laurea del vecchio ordinamento, (le lauree ammesse devono essere state conseguite in una Università degli Studi della Repubblica o altro Istituto Superiore equiparato, o presso altra Università il cui titolo sia legalmente riconosciuto in Italia) conseguito con votazione minima di 100/110 (o votazione equivalente).

SELEZIONE DEI CANDIDATI

La selezione dei candidati per l’assegnazione delle borse di studio è affidata ad una Commissione, composta da tre esperti nominati con determinazione del Segretario Generale e avviene in due distinte fasi: una prima fase nella quale vengono valutate le votazioni di laurea; in una seconda fase, riservata ai candidati utilmente collocati nei primi 10 posti della graduatoria, viene sostenuto un colloquio dinanzi alla Commissione. Tale colloquio, nel quale verrà valutata anche eventuale esperienza pratica maturata, verte sulle tematiche attinenti alle necessarie conoscenze normative e procedurali, oltre che motivazionali, per operare correttamente in istituzioni specifiche pubbliche e private, quali archivi, biblioteche e, in generale, nei settori dei servizi culturali degli istituti di cultura. l candidati devono sostenere anche un colloquio in lingua inglese o presentare idonea certificazione per un livello minimo pari a B1. La graduatoria finale viene approvata dal Segretario Generale e resta valida per 24 mesi.

Per approfondimenti:

Il bando della Camera di Commercio di Catanzaro

Rispondi