Una maratona in tutti i siti Unesco del Friuli Venezia Giulia per valorizzarne le potenzialità culturali e turistiche: è questa l’iniziativa dell’assessore regionale alla Cultura e Sport Tiziana Gibelli che domani visiterà i cinque siti regionali Patrimonio dell’Umanità insieme al presidente della V Commissione Consiliare Diego Bernardis.

Nello specifico l’assessore Gibelli e il consigliere Bernardis visiteranno prima Aquileia, poi Palmanova e Cividale del Friuli ed infine presenzieranno ad un’iniziativa dei siti delle Dolomiti e del Palù di Livenza.

Si tratterà di una visita approfondita che consentirà il confronto con gli amministratori locali e gli addetti ai lavori su tutte le potenzialità e le peculiarità dei siti su cui l’amministrazione regionale sta avviando un programma di valorizzazione che è tra le priorità del governatore del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga. “La nostra regione – sottolinea il governatore – ha la fortuna di avere un patrimonio culturale e naturalistico immenso, testimoniato dalla presenza di ben cinque siti riconosciuti dall’Unesco: la volontà dell’amministrazione regionale è di promuoverli al meglio per valorizzarne le bellezze artistiche e paesaggistiche, per attrarre sempre più turisti in Friuli Venezia Giulia”.

Il programma della visita ai siti Fvg si sviluppa proprio in concomitanza con la giornata di apertura del Forum Unesco rivolto ai siti Patrimonio mondiale dell’umanità che si svolgerà a Siena dal 28 al 30 settembre.

“Ho pensato – rileva Gibelli – di proporre un’iniziativa che promuova anche i siti Unesco della nostra regione: una forma di pacchetto turistico per visitare in un week end tutti e cinque i siti, anche perché abbiamo la fortuna di vivere in un territorio che non è geograficamente molto esteso e, volendo, anche in una sola giornata si riescono a toccare tutti e cinque come faremo proprio domani”. “Personalmente – aggiunge Gibelli – sono convinta che sia necessario sviluppare ulteriormente la collaborazione tra il mondo della cultura e quello del turismo per favorire un’offerta che valorizzi le eccellenze culturali del territorio.

L’intenzione dell’amministrazione regionale è proprio quella di promuovere una vera e propria maratona culturale nei cinque siti Unesco del Fvg con un circuito di itinerari invitanti, competitivi e facilmente fruibili”. Valorizzare e promuovere i siti Unesco della regione è tra le priorità del mandato dell’assessore Gibelli che, a tal proposito, annuncia che “nei prossimi mesi verrà presentata una legge regionale rivolta proprio ai siti Patrimonio dell’Umanità”.

Rispondi