europa anno europeo patrimonio culturale manovraIl 15 settembre scorso si sono chiusi i termini per la presentazione della domande di accesso al Fondo per il programma di attività in occasione dell’Anno europeo del patrimonio culturale 2018.

Sono circa 500 le iniziative per le quali è stato richiesto il finanziamento: 120 richieste sono state presentate entro la prima scadenza del 21 maggio, le restanti entro la seconda scadenza del 15 settembre. La procedura di valutazione si concluderà nella seconda metà di novembre, dopo di che l’esito finale della graduatoria verrà reso pubblico tramite Decreto del Segretario generale MiBAC.

I progetti presentati entro la prima scadenza e valutati con un punteggio minimo di 60 hanno già ricevuto una comunicazione di ammissibilità.

Il finanziamento si propone di sostenere progetti a carattere innovativo, pluridisciplinari, che incoraggino la condivisione e la valorizzazione del patrimonio culturale dell’Europa, che sensibilizzino alla storia e ai valori comuni e che rafforzino il senso di appartenenza a uno spazio comune europeo.

Rispondi