villa-cleopazzo PugliaL’Unione dei Comuni Nord Salento ha pubblicato un bando di gara a procedura aperta per conto del Comune di Squinzano in Puglia per il restauro di Villa Cleopazzo, sede della biblioteca comunale. L’importo complessivo dell’appalto è di 982 mila euro. Il termine di esecuzione dei lavori è pari a giorni 180 naturali e consecutivi decorrenti dalla data di consegna dei lavori. Le offerte andranno consegnate entro giovedì 25 Ottobre 2018. Il progetto ha aderito al bando per le Community Library della Regione Puglia.

LA BIBLIOTECA

L’istituzione della Biblioteca comunale di Squinzano (Lecce) risale agli anni Sessanta. Nei primi mesi del 1983, a causa di varie vicissitudini viene chiusa e gran parte dell’originario patrimonio librario ammontante a circa 10.000 volumi tra monografie, miscellanee, periodici etc., va completamente disperso. L’Amministrazione destina allora i locali di Villa Cleopazzo a sede della nuova Biblioteca Comunale e ne affida la cura e la realizzazione all’Assessorato al Recupero del Patrimonio Storico, Artistico e Culturale. I lavori cominciano alla fine di ottobre 2003 quando la Biblioteca conta appena 1159 volumi, unico residuo del disperso patrimonio librario.

Dal 2003 l’antica dimora della famiglia Cleopazzo è sede della Biblioteca Comunale arricchitasi, nel corso degli anni con l’attivazione delle sezioni della Mediateca e dell’Emeroteca.

Approfondimenti:

Leggi la documentazione di gara

Rispondi