San GimignanoSi firmerà lunedì 8 ottobre l’accordo di programma che darà il via alla ricostruzione delle mura medievali di San Gimignano dopo che l’evento calamitoso del 3 aprile scorso ne fece rovinare un tratto lungo circa 20 metri. All’indomani dell’accaduto, al termine di un sopralluogo, l’assessore regionale toscano Monica Barni aveva detto che le mura di San Gimignano “hanno bisogno di un check-up continuo e anche di attenzione costante e di tutela. Stanno lì da secoli e se sono crollate vuol dire che qualcosa non ha funzionato”.

Il documento d’intesa sarà presentato nell’ambito di una conferenza stampa dal presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, l’assessore all’ambiente Federica Fratoni, il sindaco di San Gimignano Giacomo Bassi e l’architetto Anna Di Bene della Soprintendenza Archeologica, belle arti e paesaggio per le province di Siena, Grosseto e Arezzo.

Leggi anche:

San Gimignano, Cenni (Pd): Governo istituisca Fondo per manutenzione delle fortificazioni medievali

San Gimignano, Rossi (Toscana): da Soprintendenza subito 300mila euro per gestire emergenza

San Gimignano, Barni (Toscana): al lavoro per trovare soluzione, ognuno farà la sua parte

Rispondi