Matera capitale cultura Unesco TurismoVale oltre 396 mila euro la procedura di gara per l’affidamento dei servizi di rilievo, indagine, progettazione, coordinamento della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione e direzione lavori per l’intervento “Sistema delle Cave”. Finanziata dal PO FESR Basilicata 2014-2020, la riqualificazione del sistema delle Cave settecentesche di Matera rientra tra gli interventi previsti dal Contratto Istituzionale di Sviluppo Matera (CIS Matera) “Capitale europea della cultura 2019”. Invitalia opera in qualità di Soggetto Attuatore del CIS.

L’area interessata dall’intervento di riqualificazione fa parte di un sistema paesaggistico molto ampio, il cosiddetto Parco delle Cave, compreso all’interno del “Parco Regionale archeologico-storico-naturale delle Chiese Rupestri del Materano”. Si estende in prossimità dell’accesso nord a Matera, lungo la SS 7 Appia, che ne traccia il limite settentrionale.

Obiettivo dell’intervento è quello di attivare un processo che permetta la valorizzazione e la fruizione culturale di questo straordinario paesaggio scultoreo che pare costituire una “Porta Monumentale” di ingresso alla città.

Attraverso percorsi artistici, botanici e didattico-informativi, attività ludico-creative e sportive o laboratori per bambini, il visitatore potrà scoprire tutti gli aspetti collegati alla vita nelle cave divenendo protagonista attivo della storia della città.

Per presentare le offerte c’è tempo fino al 25 ottobre 2018. Tutta la documentazione di gara è disponibile sulla piattaforma Gare e appalti di Invitalia.

One Comment

  1. Pingback: Matera, Invitalia: al via la riqualificazione del sistema delle Cave settecentesche — AgCult – Pina Chidichimo

Rispondi