FUS Camera Mollicone“Come Fratelli D’Italia abbiamo analizzato tutto lo spettro d’intervento del Def, evidenziando da una parte la solidarietà di Fdi al governo nazionale sull’attacco dell’Unione europea – che ricomincia con lo spread e le letterine minatorie – dall’altro analizzando i vari interventi annuncianti e denunciando come sia prevalsa l’anima dei 5 Stelle, con una visione assistenzialista attraverso il reddito di cittadinanza, rispetto a una flat tax virtuale”. Questa la denuncia di Federico Mollicone (Fdi) al termine della riunione della commissione Cultura sul Def.

“Anche sulla parte relativa ai beni culturali e alla scuola – sottolinea Mollicone ad AgCult – vediamo da un lato confermate tutte le impostazioni di bilancio del governo precedente, dall’altro sulla scuola vediamo che non ci sono i fondi per i collaboratori scolastici né garanzie per i precari, così come criticità ci sono anche sull’alternanza scuola-lavoro”.

In generale, aggiunge, “quello di Fratelli d’Italia è un giudizio molto critico e ci dispiace, perché l’impostazione di indipendenza dai vincoli di bilancio europei ci trovava concordi. Purtroppo vediamo un prevalere del Movimento 5 Stelle”.

Leggi anche:

Def, Carbonaro (M5S): non mette da parte né la cultura né l’istruzione

Def, la bocciatura di Pd e FI: Misure vaghe che non rimettono in moto il Paese

DEF, Martedì arriva alle Camere: ecco le misure per cultura e turismo

Rispondi