Commissione Cultura CameraVia libera della commissione Cultura della Camera alla nomina dell’avvocato Chiara Caucino a presidente della Fondazione Ordine Mauriziano. La proposta è stata approvata con 20 sì, 13 no e 6 astenuti. La votazione si è svolta a scrutinio segreto come avviene nei casi di nomine. Presente in commissione il sottosegretario al Mibac, Gianluca Vacca.

Contrario il Partito democratico, astenuto Fratelli d’Italia perché, come spiegato ad AgCult da Federico Mollicone, “il curriculum – pur essendo di tutto rispetto – non è adeguato alla carica proposta”.

L’Ordine Mauriziano è un’antichissima istituzione di assistenza e beneficenza, nata nel 1573, per volere di Emanuele Filiberto duca di Savoia, dalla fusione dell’Ordine Cavalleresco e Religioso di san Maurizio con l’Ordine per l’assistenza ai Lebbrosi di san Lazzaro.

La Fondazione ha lo scopo di gestire il patrimonio e i beni dell’Ordine, di operare per il risanamento del dissesto finanziario, anche mediante la dismissione di beni, e di conservare il patrimonio culturale di sua proprietà.

Resta affidato alla Fondazione l’adempimento dello scopo istitutivo di conservazione e valorizzazione del Patrimonio Culturale Mauriziano, che annovera la Palazzina di Caccia di Stupinigi (inclusi la biblioteca e gli archivi storici), l’Abbazia di Santa Maria di Staffarda, la Precettoria di fare Sant’Antonio di Ranverso, l’Archivio Storico dell’Ordine, la Basilica Mauriziana di Torino, nonché altri monumenti e luoghi di culto e componenti immateriali di preservazione della memoria. In particolare, l’Archivio Storico dell’Ordine è divenuto, per mole documentaria, il secondo per importanza dopo l’Archivio di Stato di Torino.

Rispondi