Musei Capitolini RomaCento metri quadrati per raccontare ai turisti “Roma, dove tutto comincia”. E’ il titolo scelto per lo stand di promozione dell’offerta turistica capitolina, in occasione della 55esima edizione del TTG Travel Experience di Rimini. Un appuntamento importantissimo nel panorama internazionale di settore: catalizzatore di incontri b2b tra i big di filiera, è il più grande market place della “Destinazione Italia”, partecipato da oltre 2.550 espositori provenienti da tutto il mondo e 73.000 operatori professionali.

Con i suoi circa 15 milioni di visitatori l’anno, la Capitale inaugura uno spazio espositivo ispirato ai due grandi temi del 2018: quello del turismo Europa-Cina, da un lato, quello del cibo italiano, dall’altro. Riflettori puntati quindi sull’accoglienza e sull’incontro fra culture, a partire da strategie di fruizione innovative del patrimonio artistico e culturale e dei grandi eventi, pensate appositamente per i nuovi target del turismo emergente. Ma anche sulla tradizione dei profumi e dei sapori della buona tavola, che veicola il calore e l’accoglienza tipici della romanità.

In tutto, sono 25 le postazioni personalizzate dove i nostri professionisti dell’ospitalità incontreranno i buyer internazionali di settore, proponendo alternativamente i mille volti del fascino capitolino. Dalla meraviglia degli itinerari artistici ai percorsi della storia millenaria, dagli spaccati “green” delle oasi cittadine al misticismo delle chiese e dei sentieri religiosi, passando per la dimensione del turismo congressuale, il lusso degli hotel 5 stelle, i riflessi avanguardistici del Flaminio, i luoghi simbolo della cinematografia mondiale e il divertimento “formato famiglia” dei parchi a tema.

Attenzione particolare, chiaramente, ai grandi eventi e all’offerta culturale, due fiori all’occhiello dell’appeal turistico di Roma nel mondo. Grande attenzione quindi, agli eventi che hanno polarizzato l’interesse internazionale, come la “Formula E”, traguardo cittadino che si ripeterà ad aprile prossimo per mostrare al mondo una Roma improntata al futuro della mobilità sostenibile, del trasporto su mezzi “leggeri”. Parallelamente, il nostro desk racconta la “Festa di Roma 2019”, grande evento collettivo e gratuito, che darà il benvenuto al nuovo anno con un cast di livello internazionale, come pure il “Rock in Roma” e il “Roma Summer Fest”, le due kermesse musicali di punta della Capitale, che l’estate prossima si uniranno per dare vita a un unico grande festival diffuso sul territorio cittadino.

La promozione turistica di quest’anno parla di una Roma esperienziale, suggestiva, con lo sguardo al futuro, non solo in termini di prossimi appuntamenti in città. Non manca, infatti, una panoramica sullo “Slow Tourism”, cui è consacrato il 2019: le mini-guide della città propongono infatti i sentieri del gusto e della natura, i percorsi in bici e le mete della spiritualità, presenti naturalmente tra le offerte dei nostri operatori.

In distribuzione presso lo stand Roma Capitale, i nuovi prodotti dedicati ai turisti, le iniziative didattiche e di formazione per i professionisti di comparto, gli accordi di co-marketing.

CARLO CAFAROTTI

“Quest’anno raccontiamo al mondo una Roma che guarda al futuro, forte del suo fascino indiscusso, dei suoi gioielli artistici e della sua storia”, dichiara Carlo Cafarotti, Assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro di Roma Capitale. “Ampio spazio quindi – prosegue Cafarotti – ai nuovi volti della capitale, al passo con i turismi emergenti dell’enogastronomia, del congressuale e degli itinerari inconsueti, come quelli della città sotterranea o della contemporaneità. Ma anche in linea con i nuovi segmenti di mercato protagonisti dei flussi di viaggio: nei primi 8 mesi del 2018, la capitale festeggia l’anno del Turismo Europa-Cina con un aumento percentuale del + 27,7% di arrivi nelle strutture alberghiere rispetto al 2017, pari a 192.792 unità e 288.227 presenze, decretando l’ingresso ufficiale del Paese nella top ten internazionale dei suoi visitatori. Nel solo mese di agosto, i cinesi a Roma sono cresciuti in media del + 9% rispetto allo stesso mese dello scorso anno, e contiamo di accoglierne molti di più. Grande parte in questo ha avuto l’Aeroporto di Roma-Fiumicino, eletto ‘gateway europeo per la Cina’. Non solo: portiamo al TTG di Rimini, accanto a tour operator, guide turistiche e alberghi storici, anche il mare di Roma, con i maggiori hotel di Ostia. Perché la città eterna è tutto questo: passato e futuro da vivere a pieno nel presente”.

Rispondi