Sarà illustrato il 15 ottobre in conferenza stampa a Pescara il progetto di restauro e riqualificazione della palazzina del Circolo Canottieri “La Pescara” risalente al 1934 e vincolata dalla Soprintendenza archeologia belle arti e paesaggio dell’Abruzzo. Tra i soci del Circolo si annovera Gabriele D’Annunzio che coniò il prezioso motto dei canottieri “Arranca sotto”.

Il progetto è stato finanziato dal Mibac con 1,8 milioni di euro nell’ambito della riprogrammazione del Fondo per la coesione e lo sviluppo 2007-2013, con delibera CIPE del 2012.

L’obiettivo del progetto, dichiara la Soprintendente Rosaria Mencarelli, “è quello di arrestare uno stato di degrado molto preoccupante e di recuperare la pienezza figurativa di un’opera tra le più interessanti del panorama dell’architettura moderna abruzzese, recuperando l’area di pertinenza dell’edificio, a forte vocazione sportiva e di aggregazione sociale. Attraverso il restauro sarà possibile ancora assicurarne l’uso originario”.

Il progetto è cantierabile in circa due mesi e i tempi di realizzazione dell’intervento sono valutabili in 360 giorni naturali e consecutivi comprensivi delle analisi preliminare previste in progetto.

La conferenza stampa si svolgerà a Pescara presso il Circolo Canottieri alle 11 del 15 ottobre, con la presenza della Soprintendente Rosaria Mencarelli e del Sottosegretario ai Beni culturali, Gianluca Vacca.

Guarda la galleria:

Rispondi